,,

Ragazza tenta di buttarsi dal ponte a Bari nel giorno di Natale ma i carabinieri le salvano la vita

Due carabinieri hanno salvato la ragazza che ha provato a gettarsi da un cavalcavia a Bari: l'hanno trattenuta per 15 minuti mentre il suo corpo penzolava nel vuoto

Pubblicato il:

Aveva deciso di farla finita la notte di Natale: a Bari una ragazza sui 20 anni ha cercato di buttarsi da un cavalcavia della tangenziale. I carabinieri hanno prima provato a parlare con lei, poi l’hanno afferrata evitando il peggio.

Ragazza prova a buttarsi da un cavalcavia

Attorno alle 19:30 è arrivata una chiamata al numero unico delle emergenze che riferiva di una ragazza che camminava in tangenziale.

I carabinieri di pattuglia la notte di Natale hanno immediatamente raggiunto il posto e hanno trovato la giovane in bilico sul cornicione.

Il ponte dove una donna ha tentato di lanciarsi nel giorno di Natale che è stata salvata dai carabinieri a BariFonte foto: ANSA
Il luogo in cui si sono svolti i fatti: il ponte della tangenziale che attraversa via Giulio Petroni, a Bari.

I militari hanno intavolato una discussione con lei con l’obiettivo di tranquillizzarla e di avvicinarsi progressivamente fino a riuscire ad afferrarla.

La situazione è però precipitata quando la ragazza è finita con il corpo a penzoloni sulla tangenziale, rimanendo aggrappata al parapetto con le sole dita.

Carabinieri afferrano e salvano la ragazza

I due carabinieri, il brigadiere capo Pasquale Rutigliani e l’appuntato scelto Vincenzo Cespites, sono così scattati per intervenire.

I due hanno afferrato la ragazza e l’hanno tenuta ferma. Durante quei momenti concitati, la giovane ha mutato i suoi intenti: “Non mi lasciate, aiutatemi”, ha urlato ai soccorritori.

Per 15 lunghi minuti, fino all’arrivo dei vigili del fuoco, i carabinieri hanno trattenuto la giovane sospesa nel vuoto a peso morto.

La situazione si è sbloccata con l’arrivo dei pompieri che, con una scala, hanno raggiunto la ragazza portandola in salvo.

Rutigliani ha poi raccontato i fatti ai microfoni della Rai, senza nascondere di avere avuto per un attimo il timore di perdere la presa e senza celare la commozione per avere salvato la giovane.

Il precedente

Fatte salve le dovute differenze, il caso di Bari ricorda quello avvenuto a Pontecorvo, in provincia di Frosinone.

A fine settembre un giovane sui 30 anni si è arrampicato su un cornicione con l’intenzione di farla finita.

Sotto di lui un dislivello di circa 20 metri. Il posto è stato raggiunto da un maresciallo dei carabinieri che ha parlato con lui per circa un’ora, tranquillizzandolo e convincendolo a scendere.

TAG:

Ragazza tenta di buttarsi dal ponte a Bari Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,