,,

'Pronto Santori, sono il Papa': scherzo alle sardine scatena il web

Il leader delle Sardine bersagliato dai social dopo la confessione dello scherzo della telefonata del Papa by La Zanzara

Quante volte si è sentito di Papa Francesco che ha alzato la cornetta del telefono per chiamare qualcuno. Spesso i più umili. Deve averlo pensato, modestie a parte, anche Mattia Santori vittima di uno scherzo, in realtà abbastanza pesante ma ben fatto, da parte de La Zanzara, la trasmissione di Radio 24 condotta da Giuseppe Cruciani. E se da una parte il leader riconosciuto delle Sardine se n’è vantato, un attimo dopo lo stesso Cruciani ha svelato lo ‘scherzone’ mettendo alla berlina la giovane sardine ad ogni commento beffardo dei social.

Pronto Sartori? Sono il Papa! “Come posso essere sicuro che non sia uno scherzo?”, aveva domandato un dubbioso, sul primo momento, Mattia Santori. E Papa Francesco, o meglio un bravo imitatore, gli aveva pure risposto: “La posso invitare un giorno a Santa Marta”. In uno dei suoi tanti video il fondatore del Movimento delle Sardine ha ammesso: “Non l’ho mai detto a nessuno, ma Papa Francesco mi chiamò (a gennaio, ndr) per esprimere apprezzamento sull’ondata di gentilezza e educazione che avevamo riportato nel panorama politico”.

Sartori sei su Scherzi a Parte. In realtà era solo un crudelissimo scherzo fatto dalla redazione della Zanzara, popolare trasmissione radiofonica in onda su Radio 24, e mai rivelata finora. A farlo è stato proprio il conduttore del programma radio, Giuseppe Cruciani. Fu un finto Papa a chiamare Santori per organizzare un incontro, attraverso la segreteria di Stato Vaticana. Lo scherzo non è mai stato reso noto, ma adesso è lo stesso Santori a “chiamare” la smentita: no, il Papa, non ha mai chiamato il capo delle Sardine.

La “rivelazione”. “La cosa era rimasta lì perché allora le Sardine erano sulla cresta dell’onda – ha raccontato Giuseppe Cruciani all’ANSA – e non l’avevamo mai mandata. Loro non ne avevano più parlato, quindi pensavamo che avessero controllato con la segreteria Vaticana e pace. Poi invece oggi abbiamo visto che ne parlava con toni entusiastici: oggi la rivela e si esalta. A quel punto abbiamo pensato ‘beh interverrà il Vaticano a smentire’ cosa che a sua volta non è accaduta. E allora sono intervenuto io. E’ un gioco, una stangata che non avremmo mai rivelato se lui non se ne fosse vantato”.

Sui social è delirio. I commenti sui social non sono stati teneri con il povero Santori che è finito nel mirino, chi con ironia, chi con un po’ di rivalsa: “Il capo pescetto prima si illude poi scopre la verità”; “La #zanzara trolla le #Sardine alla grande, ma non capisco perché il santo padre non abbia smentito”; “Scusate ma mi ero perso le sardine convinte che il Papa li abbia contattati invece è stata La Zanzara”; “Santori ingenuo a credere che al telefono fosse il Papa, poi assolutamente stupido a non verificare se davvero esistesse monsignor Franchi e se lo avesse chiamato per conto del Pontefice. Infine, sciocco a vantarsi”; “Santori come Brosio. Anzi, almeno Brosio dopo un ora c’era arrivato che non era il papa”.

VirgilioNotizie | 25-04-2020 09:55

,,,,,,,