,,

Posta la foto di Elly Schlein e Rosy Bindi con la scritta "Buon Halloween": consigliere comunale nella bufera

Il consigliere di Grosseto Andrea Vasellini ha postato una foto di Rosy Bindi ed Elly Schlein aggiungendo la frase "Buon Halloween". Il Pd vuole la sua testa

Pubblicato il:

Ha pubblicato su Facebook una foto raffigurante Elly Schlein e Rosy Bindi. E fin qui nulla di scandaloso. Il problema è che a corredo dell’immagine ha aggiunto la scritta “Buon Halloween”, come a voler dire che le due esponenti della sinistra assomiglierebbero a streghe.

Il consigliere Andrea Vasellini accusato di sessismo

A finire nell’occhio del ciclone è Andrea Vasellini, consigliere comunale di Grosseto, eletto nella lista civica del sindaco di centrodestra Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

Contro di lui si sono scagliati il collettivo Kairos, Donne democratiche, la Federazione Pd Grosseto, Sinistra italiana e l’associazione Tocca a noi.

Rosy Bindi ed Elly SchleinFonte foto: ANSA

Postando quella foto il consigliere Vasellini – dicono – “ha dato prova del suo sessismo“.

“Il suo comportamento, che potrebbe erroneamente apparire come di poco conto, quasi buffo, è chiaramente inadatto al ruolo che svolge e ha nettamente superato il limite della decenza”, aggiungono le associazioni.

Sessismo sistemico, chieste le dimissioni

Quello del consigliere, proseguono, è “un chiaro esempio del sessismo sistemico” che si ritroverebbe anche nelle parole del sindaco di Grosseto Vivarelli Colonna, quando ha commentato “l’elezione della segretaria del Pd Elly Schlein, dicendo ‘ma per 2 euro chi volevate… Belen?'”.

Opposizione e associazioni chiedono con forza le dimissioni del consigliere.

Le associazioni si appellano poi all’articolo 54 della Costituzione secondo il quale “[…] I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore […]”.

Funzioni che, a loro giudizio, Vasellini non avrebbe espletato con la dovuta serietà

Andrea Vasellini contro la manifestante

Alcuni giorni prima Andrea Vasellini aveva suscitato polemiche per il modo in cui si era rivolto a una donna nel corso di un raduno sull’aborto.

“Stai zitta! A cuccia!”, le aveva intimato.

Vasellini ha “poi continuato a mimare il segno del silenzio con fare intimidatorio, oltre che strafottente”, accusano gli avversari politici.

Quando Berlusconi insultò Rosy Bindi

Non è la prima volta che Rosy Bindi viene insultata da un politico di centrodestra.

Nell’ottobre del 2009 fu il capo della coalizione in persona, Silvio Berlusconi, a definirla “più bella che intelligente”, nel corso di un collegamento con Porta a Porta su Rai 1.

La Bindi non si scompose e replicò dicendo “evidentemente io sono una donna che non è a sua disposizione”.

Rosy Bindi e Elly Schlein Buon Halloween

La scelta ideale per l'autumobilista

,,,,,,,,