,,

Treviso: si getta dal ponte di Vidor con in braccio il figlio

Salto nel vuoto con in braccio il figlio nel Trevigiano: il piccolo è rimasto in vita anche se in condizioni molto gravi

Tragedia nel ponte di Vidor, in provincia di Treviso. Una donna si è gettata dal viadotto con in braccio il figlio. Per lei, 31 anni, non c’è stato niente da fare, mentre il piccolo, 1 anno e mezzo, è stato recuperato dai soccorritori in condizioni critiche e si trova ora all’ospedale di Treviso. Ne dà notizia l’Ansa.

La madre era uscita di casa intorno alle 20 di sabato, facendo perdere le sue tracce. I Carabinieri hanno trovato la sua auto vuota nei pressi del ponte di Vidor, che attraversa il Piave ed è alto circa 15 metri.

Calandosi sul greto del fiume, i Vigili del Fuoco hanno scoperto il cadavere della 31enne e il bimbo, sopravvissuto alla caduta ma molto grave. Ha subito diversi politraumi ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Cà Foncello. Non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo quanto ricostruito finora, la donna, residente a Vedelago, nel Trevigiano, soffriva di depressione e per questo era in cura presso un centro specializzato. Sabato sera era uscita di casa per andare in visita dai genitori, a Caerano San Marco.

Non vedendola arrivare, i familiari hanno prima chiamato il marito della figlia e poi hanno allertato i carabinieri, che hanno subito avviato le ricerche.

VirgilioNotizie | 21-02-2021 10:19

vidor Fonte foto: ANSA
,,,,,,,