,,

Omicidio-suicidio nel Biellese, in un'auto trovati i corpi di due anziani: spara alla moglie e poi si uccide

I corpi di una coppia di anziani sono stati trovati dentro la loro auto nel Biellese, si ipotizza l'omicidio-suicidio

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

I corpi senza vita di una coppia di anziani sono stati trovati all’interno della loro auto nei pressi dei boschi di Cossato, nel Biellese. Come riportato dal Corriere della Sera, gli inquirenti avrebbero ipotizzato si tratti di un caso di omicidio-suicidio. Secondo quanto ricostruito, l’uomo, di 70 anni, avrebbe sparato alla moglie coetanea più colpi, prima di togliersi la vita con la stessa arma.

Omicidio-suicidio nel Biellese, spara alla moglie e poi si uccide: l’indagine

Sulle ragioni che avrebbero portato l’uomo a uccidere prima l’anziana coniuge e poi se stesso, l’inchiesta è in corso, ma si ipotizzano motivi di salute.

I carabinieri di Cossato intervenuti sul posto per indagare sulla vicenda hanno rinvenuto la pistola accanto ai cadaveri.

A dare l’allarme un contadino, che ha notato un’auto ferma lungo la strada che corre parallela alla Biella-Cossato, poco lontano dall’uscita di Castelletto Cervo.

Omicidio-suicidio nel Biellese, spara alla moglie e poi si uccide: il commento del sindaco

Il sindaco di Cossato Enrico Moggio ha commentato così la vicenda: “Un fatto doloroso che colpisce l’intera comunità. Non li conoscevo personalmente. Si trattava di due persone molto riservate, che conducevano una vita semplice. In città ne parlano un po’ tutti, tra sgomento per la modalità dei fatti e amarezza di due vita finita in modo così tragico. Non è chiaro se avessero parenti stretti, ma è chiaro che un pensiero va ai loro familiari per quanto avvenuto che getta un velo di tristezza su tutti”.

Omicidio-suicidio nel Biellese, spara alla moglie e poi si uccide: il precedente

Il delitto arriva a distanza di nemmeno una settimana da un’altra vicenda simile nelle caratteristiche e nelle modalità, avvenuta non molto distante, in provincia di Torino.

Lo scorso 18 gennaio, nel Torinese, a Strambino, un’altra coppia di anziani è stata trovata senza vita in un’auto. Anche nel loro caso, stando alle prime ipotesi, si tratterebbe di un omicidio-suicidio.

Moglie e marito erano spariti da tempo. I carabinieri hanno ritrovato i due cadaveri in una Fiat Panda, parcheggiata nel cortile di una falegnameria di Strambino di proprietà dell’uomo.

All’interno del veicolo, così come nell’abitazione, i militari hanno trovato alcuni biglietti che darebbero sostegno alla pista di un delitto e del successivo suicidio. Anche in questo caso a sparare sarebbe stato l’uomo, 71 anni, prima di rivolgere l’arma contro se stesso.

La donna, 63enne originaria della valle di Gressoney, era gravemente malata.

Omicidio-suicidio nel Biellese, in un'auto trovati i corpi di due anziani: spara alla moglie e poi si uccideFonte foto: ANSA
La falegnameria nel Torinese davanti alla quale sono stati trovati i corpi della coppia di anziani

auto-carabinieri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,