,,

Morta la figlia dell'eroe del virus: la rivelazione del fratello

Cosa c'è dietro la morte di Maddalena Urbani, figlia dell'eroe della Sars che per primo isolò il virus 18 anni fa

Maddalena Urbani, 21 anni, è morta di overdose sabato scorso, pochi giorni prima dell’anniversario della scomparsa di suo padre Carlo il 29 marzo di 18 anni fa. Ucciso dalla Sars, lo scienziato e papà di Maddalena fu il primo a isolare il pericoloso virus che ha così tante similitudini con l’emergenza sanitaria che stiamo affrontando oggi.

La morte della figlia di Carlo Urbani ha lasciato un profondo dolore nel fratello Luca, 25 anni, che ha deciso di rivelare alcuni particolari in più in un’intervista al Corriere della Sera.

Il ricordo di Maddalena Urbani, parla Luca

“A noi piace pensare – ha dichiarato Luca, studente di cooperazione internazionale con il sogno di lavorare per le Ong – che papà sia venuto a prenderla nel momento in cui Maddy ha imboccato una buona strada e abbandonato quella cattiva”.

Maddalena “non era una tossicodipendente“, ha assicurato il fratello. “Si era rimessa a studiare, voleva diplomarsi. Lavorava in un bar di Perugia. Era amata da tutti. Un anno fa il suo principale mi ha detto che di ragazzi dietro al bancone ne aveva visti passare a centinaia ma mai una brava come lei”.

“Era conosciuta da tutta Perugia per solarità e socievolezza – ha aggiunto -. Ho ricevuto centinaia di messaggi. Riusciva a entrare nel cuore della gente anche dopo un solo incontro. Una ragazza splendida, dallo sguardo penetrante. Non le piaceva mostrarsi, anche se sembra in contraddizione con la capacità di farsi amare”.

La sofferenza di Maddalena Urbani: cosa ha rivelato il fratello Luca

La rivelazione più importante del fratello di Maddalena riguarda però le sofferenze della ragazza in seguito alla morte del padre: “Quando papà è morto lei aveva tre anni. Noi fratelli siamo tornati da soli in Italia in attesa che mamma ci raggiungesse dal Vietnam”.

“Maddy – ha spiegato il fratello Luca – ne ha risentito più di tutti perché per anni ha vissuto il padre attraverso la risonanza mediatica. Soffriva interiormente e non lo dava a vedere. Quando si parlava di papà lei si teneva in disparte, come se volesse estraniarsi. Come se in cuor suo gli rimproverasse di averla lasciata. È capitato che abbia passato qualche esperienza negativa”.

VirgilioNotizie | 29-03-2021 12:26

Maddalena Urbani Fonte foto: ANSA
,,,,,,,