,,

Morta l’attrice Chita Rivera, stella di Broadway per 60 anni, indimenticabile Anita di West Side Story

Morta a 91 anni Chita Rivera, tra le più grandi attrici di Broadway, famosa per il ruolo di Anita in West Side Story

Pubblicato il:

Addio a Chita Rivera, attrice, cantante e ballerina, tra le stelle più brillanti di Broadway. Candidata e vincitrice di numerosi Tony, i premi più prestigiosi del teatro negli Stati Uniti, famosa soprattutto per il ruolo di Anita in West Side Story. L’attrice è morta a 91 anni, a dare la notizia la figlia Lisa Mordente.

Chita Rivera, addio alla stella di Broadway

Tra le più longeve e brillanti stelle di Broadway, nei suoi 60 anni di carriera, Chita Rivera è stata candidata ai Tony dieci volte.

La vittoria è arrivata due volte: nel 1984 come miglior attrice protagonista in un musical per The Rink e nel 1993, miglior attrice protagonista nel musical Bacio della Donna Ragno.

Chita Rivera attrice West Side StoryFonte foto: IPA
Ai Tony Awards del 2018

Nel 2018, all’attrice è stato consegnato il prestigioso Tony for Life Achievement, riconoscimento ai lunghi anni trascorsi sul palcoscenico.

Non solo Anita di West Side Story

Il ruolo che ha portato Chita Rivera al successo è stato quello di Anita, la battagliera ragazza di origini portoricane della prima versione del noto musical West Side Story, arrivato sulle scene nel 1957.

Ma i personaggi portati in vita da Rivera sono numerosi. L’attrice ha preso parte a decine e decine di spettacoli teatrali tra Londra e New York.

È stata il volto di Rosie nell’altrettanto famoso spettacolo intitolato Bye Bye Birdie del 1960 e protagonista del Bacio della Donna Ragno, che le valse la statuetta come migliore attrice in un musical.

Autodidatta dai grandi maestri

Chita Rivera, nata da un padre portoricano e da una madre irlandese e scozzese, studiò danza classica fin da bambina, ma fu autodidatta come cantante e attrice.

Approdata al musical all’inizio degli anni Cinquanta, ebbe modo di lavorare con alcuni dei nomi più importanti del settore.

Collaborò con i coreografi Bob Fosse e Jerome Robbins, con il compositore Leonard Bernestein (cui Bradley Cooper ha dedicato il suo film candidato agli Oscar, Maestro) e con il commediografo Terrence McNally.

L’omaggio di Barack Obama

Per comprendere l’importanza del lavoro di Chita Rivera per il teatro statunitense, basti pensare che nel 2009 l’allora presidente Barack Obama le conferì la Medaglia della Libertà, la più alta onorificenza civile degli Stati Uniti.

“Non saprei cosa fare se non mi muovessi o non stessi raccontando una storia o cantando una canzone. – queste le sue parole – Questo è lo spirito della mia vita, e sono davvero fortunata a poter fare ciò che amo”.

chita-rivera-morta Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,