,,

Metroman, il fenomeno della metropolitana di Milano

Si chiama Nicolò Modica e a Milano tutti lo conoscono come Metroman: le sue esibizioni una iniezione di leggerezza nel tran tran quotidiano

Se vivete e viaggiate con i mezzi pubblici a Milano, non potete non averlo mai incrociato: Nicolò Modica, in arte Metroman, è un’artista di strada veramente particolare, che si è guadagnato questo nome d’arte esibendosi sui vagoni della metro meneghina.

Grandi classici italiani, ma anche canzoni straniere: vere performance che coinvolgono e fanno sorridere i viaggiatori, che lo riprendono con un cellulare, scherzano con lui e magari sorridono dopo una giornata di lavoro.

Metroman ha iniziato la sua carriera nel 2006 a Torino, sua città natale, prima di spostarsi a Milano: ma è stato anche in trasferta a Roma e a Napoli ed è arrivato addirittura a New York e Parigi. Sui social è un vero mito: la sua pagina fan ha più di 100mila like e lui è seguitissimo, tanto da aver lanciato anche una linea di magliette con il suo logo e la scritta “Prima che mi arrestano”

La metropolitana è uno di quei non-luoghi dove si incrocia tanta umanità diversa e spesso con un disperato bisogno di leggerezza: Metroman regala proprio quella, con la sua faccia scanzonata di “artista emergente che non emerge mai” e con i suoi balli scatenati. Sulla sua pagina Facebook, infatti, capita anche di imbattersi in messaggi commoventi, di persone che lo ringraziano per averle fatte sorridere in momenti difficili o in occasioni particolari.

 

VirgilioNotizie | 19-07-2019 14:46

,,,,,,,