,,

Mega-risse a Roma e Venezia, botte tra decine di adolescenti

Due episodi di violenza su cui indaga la polizia per ricostruire i collegamenti con altre mega-risse avvenute di recente

Gruppi di ragazzi, in buona parte minorenni che si fronteggiano e si picchiano nel centro città, a Roma e Venezia. Come riportato da Ansa, due gruppi di giovani si sono affrontati a Villa Borghese, nella zona di piazza di Siena, nella Capitale, dove dieci minori sono stati fermati. Nel capoluogo veneto, invece, hanno fatto botte una quarantina di ragazzi.

I dieci minorenni identificati a Roma sono stati affidati ai genitori. La rissa non avrebbe provocato nessun ferito, ma le loro posizioni sono al vaglio. La polizia ha sequestrato alcuni cellulari per verificare se lo scontro, avvenuto intorno alle 13, sia frutto di un appuntamento e per capire se ci sia un collegamento con un’altra mega-rissa, con calci e pugni tra giovani, sempre nella Capitale, sabato scorso al Pincio.

Per quell’episodio sono indagati dalla procura dei minori tre ragazzi, tra cui un 14enne e un 15enne, accusati di concorso in lesioni aggravate. Negli scontri che hanno coinvolto circa 300 ragazzi, immortalati in numerosi video poi “postati” sulla rete, è rimasto ferito un 14enne che ha riportato la frattura del setto nasale.

Secondo le prime ricostruzioni della polizia, rimbalzerebbe da giorni sui social il piano di riproporre la sfida accaduta soltanto una settimana fa. Per questo motivo l’area di Villa Borghese, che accomuna i due episodi, era presidiata dalle forze dell’ordine che sono intervenute tempestivamente per fermare la violenza.

Ancora una volta queste violenze offendono cittadini che stanno facendo sacrifici in questo momento delicato. Sono episodi vergognosi, mi auguro non accadano mai più. Ringrazio Prefettura, Questura e forze ordine”, ha commentato su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Non è l’unico episodio di scontri tra adolescenti accaduto in giornata. A Venezia in quaranta hanno fatto a botte in campo Bella Vienna, alle spalle del ponte di Rialto. La rissa sarebbe nata per futili motivi durante l’aperitivo nella zona della “movida”: dopo i primi spintoni la situazione sarebbe degenerata presto a causa dell’alto livello alcolico tra i presenti.

All’intervento della polizia Municipale prima e dei Carabinieri poi, tutti i ragazzi erano già scappati, ma non sarebbe stato segnalato nessuno ferito.

VirgilioNotizie | 12-12-2020 21:51

mega-rissa Fonte foto: Ansa
,,,,,,,