,,

Lucca, riceve sfratto e si dà fuoco: il decesso in ospedale

La persona di origini brasiliane che ieri a Lucca si è data fuoco dopo aver ricevuto la notifica di esecuzione di sfratto è morta stamattina

La persona di origini brasiliane che ieri a Lucca si è data fuoco dopo aver ricevuto la notifica di esecuzione di sfratto è morta stamattina, come riferisce l’Ansa, al Centro Grandi ustioni dell’ospedale di Pisa. Aveva ricevuto soccorso dai vicini nel cortile dell’edificio, ma dopo il ricovero in gravissime condizioni non ce l’ha fatta.

L’incendio si è propagato in tutto l’appartamento, distruggendolo e provocando danni anche alle abitazioni circostanti. L’intervento di pompieri, carabinieri e vigili urbani ha fatto sì che si evitasse una tragedia di proporzioni maggiori.

Le urla della vittima hanno attirato le attenzioni dei vicini che l’hanno trovata nel cortile, che aveva raggiunto con fatica dopo aver riportato numerose ustioni sul corpo.

Una fiammata sarebbe stata pure notata all’esterno. Stando ad altre testimonianze riportate dall’Ansa, i rapporti tra la vittima e il vicinato sarebbero stati difficili, tanto che più volte sono state fatte chiamate al 112 per richieste di intervento a causa di discussioni.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-01-2020 12:55

ambulanza-istock Fonte foto: iStock
,,,,,,,