,,

Lega contro Ilaria Salis per l'assalto a un gazebo a Monza nel 2017: l'avvocato smentisce la condanna

La Lega ha diffuso una nota su Ilaria Salis, collegandola a un assalto a un gazebo leghista a Monza nel 2017, ma il suo legale ha smentito la condanna

Pubblicato il:

La Lega ha sferrato un attacco a Ilaria Salis, detenuta in Ungheria con l’accusa aver aggredito due nazifascisti e detenuta in Ungheria: l’accusa riguarda un assalto a un gazebo leghista a Monza nel 2017. L’avvocato della donna, però, ha smentito.

L’accusa della Lega contro Ilaria Salis

In riferimento a Ilaria Salis, la Lega, tramite una nota, ha definito “scioccanti” le immagini provenienti dall’Ungheria.

Poi ha ricordato: “Il 18 febbraio 2017, a Monza, un gazebo della Lega veniva assaltato da decine di violenti dei centri sociali, e le due ragazze presenti attaccate con insulti e sputi da un nutrito gruppo di facinorosi. Per quei fatti Ilaria Salis è finita a processo, riconosciuta dalle militanti della Lega”.

Ilaria SalisFonte foto: ANSA

Le immagini di Ilaria Salis in catene in Ungheria.

La replica dell’avvocato di Ilaria Salis

Parlando con l’agenzia ‘ANSA’, l’avvocato di Ilaria Salis, Eugenio Losco, ha sottolineato che “Ilaria è stata assolta per non aver commesso il fatto in relazione all’episodio dell’aggressione al gazebo della Lega nel 2017″.

Il legale ha poi spiegato: “La signora Salis non è stata affatto individuata dalle due militanti della Lega ma solo individuata come partecipante al corteo che si svolgeva quel giorno a Monza da un video prodotto in atti. Nella sentenza, il giudice ha specificato che risulta aver partecipato solo al corteo senza in alcun modo aver partecipato all’azione delittuosa di altre persone né di aver in qualche modo incoraggiato o supportato altri a farlo”.

Le parole di Matteo Salvini su Ilaria Salis

In un punto stampa a Bruxelles, Matteo Salvini ha dichiarato su Ilaria Salis: “Spero che si dimostri innocente”. Il leader della Lega ha sottolineato l'”assoluta gravità” degli atti di violenza di cui è accusata la donna, che, come ricordato da Salvini, è “un’insegnante elementare che gestisce il presente e il futuro di bimbi di 6, 7, 8 anni”.

Il vicepresidente del Consiglio ha dichiarato ancora: “Il fatto che poi sia processo anche in Italia per altri episodi di violenza e altre aggressioni sicuramente è spiacevole, però le catene in un tribunale non si possono vedere. Bene fa il governo italiano a chiedere il rispetto dei diritti di colei che è presunta innocente fino a prova contraria“.

Ancora Salvini: “Contiamo su un processo giusto e veloce sperando nella sua innocenza. Se fosse giudicata colpevole sarebbe incompatibile con l’insegnamento in una scuola elementare italiana”.

L’attacco di Matteo Salvini alla sinistra: “La sinistra che invoca l’indipendenza della magistratura in Italia immagino che abbia lo stesso rispetto per la magistratura di altri paesi europei”.

Salvini e Ilaria Salis Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,