,,

La nave americana colpita nel Mar Rosso dagli Houthi e il giallo dei 2 soldati Usa scomparsi durante un blitz

Una nave mercantile americana è stata colpita da un missile nel Mar Rosso, due incursori Usa risultano dispersi al largo dello Yemen

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Resta calda la situazione nel Mar Rosso dopo l’escalation degli ultimi giorni. I bombardamenti anglo-americani contro postazioni degli Houthi nello Yemen non hanno fermato il lancio di missili contro le navi commerciali che transitano sulla rotta del Canale di Suez: nelle ultime ore un missile ha colpito una nave americana. C’è poi il giallo di due Navy Seals Usa scomparsi durante un blitz.

Nave americana colpita da un missile nel Mar Rosso

Nella giornata di lunedì 15 gennaio un mercantile statunitense è stato colpito da un missile balistico nel Mar Rosso al largo delle coste dello Yemen.

L’attacco, confermato dal comando centrale americano, non è stato rivendicato ma i sospetti puntano sugli Houthi, il gruppo sciita filo-iraniano dello Yemen che da settimane attacca le navi commerciali che transitano nel Mar Rosso.

Il missile ha colpito la Eagle Gibraltar, nave battente bandiera delle Isole Marshall di proprietà di Eagle Bulk, una società con sede nel Connecticut e quotata alla Borsa di New York.

La nave non ha riportato feriti o danni significativi e sta proseguendo il suo viaggio. Due ore prima dell’attacco le forze statunitensi avevano intercettato un altro missile balistico lanciato verso le rotte commerciali del Mar Rosso.

La minaccia degli Houthi

Dopo i raid aerei di Usa e Regno Unito dei giorni scorsi contro postazioni militari nello Yemen, gli Houthi sono tornati a minacciare l’Occidente.

Yemen usa bombeFonte foto: 123rf

“Diciamo agli americani che le vostre azioni contro lo Yemen saranno sconfitte e che vi affronteremo con tutta la nostra forza. Dopo questa aggressione, lo Yemen si trasformerà nel cimitero degli americani e questi lasceranno la regione umiliati”, ha dichiarato uno dei leader del gruppo, Ali al-Qahoum in un’intervista all’agenzia iraniana Irna.

Il giallo dei due soldati Usa scomparsi

Intanto è giallo sulla sorte di due Navy Seals americani che risultano dispersi nel Golfo di Aden dopo essere caduti in mare durante un’operazione militare.

Le informazioni sulla vicenda sono poche e frammentarie, non si sa cosa stessero facendo i due militari. Stando alla versione ufficiosa diffusa dal Pentagono, i due incursori stavano controllando un battello sospetto nel Golfo di Aden, l’area del Mar Rosso dove gli Houthi prendono di mira le navi commerciali di passaggio.

Uno dei due sarebbe caduto in acqua, l’altro si sarebbe tuffato per salvarlo e entrambi sarebbero spariti tra le onde. Le ricerche dei due sono ancora in corso.

Ma è possibile che possa essersi trattato di tutt’altro. Anche perché le tempistiche sono sospette: il fatto è avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì scorso, mentre stava partendo il primo attacco americano contro gli Houti.

Alcune indiscrezioni che circolano sui media americani parlano di un’azione di sabotaggio contro una nave che trasportava armi iraniane al gruppo yemenita.

TAG:

yemen-nave-americana-mar-rosso Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,