,,

Gli USA spostano la portaerei Dwight D. Eisenhower al largo dello Yemen: pronta risposta ai ribelli Houthi

Gli USA mandano una portaerei al largo delle coste dello Yemen: possibile reazione agli attacchi degli Houthi

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Pronti a rispondere agli Houthi. Gli USA hanno spostato la portaerei Dwight D. Eisenhower al largo dello Yemen, per prepararsi a rispondere ai lanci di razzi dei ribelli sostenuti dall’Iran che minacciano le navi in transito nel Mar Rosso.

Gli USA sono pronti a rispondere agli attacchi

Gli Stati Uniti hanno spostato la portaerei Dwight D. Eisenhower dal golfo persico al  golfo di Aden, il tratto di mare a sud dello Yemen, in risposta agli attacchi dei ribelli Houthi verso le navi commerciali in transito dallo stretto di Bab el Mandeb.

Da alcune settimane gli Houthi, che sono finanziati dall’Iran, lanciano missili verso le navi cargo che attraversano lo stretto. Gli Stati Uniti, secondo il sito del quotidiano americano ‘Politico’, starebbero valutando interventi militari contro i ribelli yemeniti.

 

Houti USA portaereiFonte foto: ANSA
La zona dello stretto di Bab el Mandeb, dove si verificano gli attacchi dei ribelli Houthi

Gli Houthi hanno iniziato ad attaccare le navi di passaggio nello stretto di Bab al Manedeb dopo l’inizio della guerra tra Hamas e Israele, in segno di solidarietà con il gruppo terrorista palestinese.

BP e Evergreen non passeranno dal Mar Rosso

Nella giornata di lunedì due grandi società di trasporti marittimi, quella logistica taiwanese Evergreen e quella petrolifera British Petroleum (BP), hanno annunciato che le loro navi non passeranno più dallo stretto di Bab el Mandeb, per paura degli attacchi degli Houthi.

Una settimana fa una nave petroliera norvegese diretta in Italia era stata colpita da un missile dei ribelli Houthi, prendendo fuoco. L’equipaggio aveva ignorato gli avvertimenti dei guerriglieri.

Perché lo stretto di Bab el Mandeb è così importante

Gli attacchi degli Houthi avvengono soprattutto nelle vicinanze dello stretto di Bab el Mandeb, che collega il Mar Rosso con il golfo di Aden e l’oceano indiano. È un tratto di mare tra le coste dello Yemen e di Eritrea e Gibuti.

Da questo tratto di mare passano il 12% delle merci mondiali e il 30% dei container. Questo perché attraverso questo stretto, proseguendo nel Mar Rosso, le navi possono raggiungere il Mediterraneo e l’Europa passando per il Canale di Suez, senza dover circumnavigare l’Africa.

Lo stretto di Bab el Mandeb è molto importante anche per Israele. Uno dei principali porti del Paese si trova infatti nella città meridionale di Aqaba, che si affaccia sul Mar Rosso.

TAG:

portaerei Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,