,,

La Cina approva il primo vaccino anti Covid inalabile al mondo: come funziona

In Cina è stato approvato il primo vaccino contro il Covid-19 che si assume per inalazione attraverso la bocca

Pubblicato il:

La Cina è il primo Paese al mondo ad approvare un vaccino contro il Covid-19 che si assume per inalazione. Niente ago e puntura, il preparato viene somministrato attraverso la bocca con un nebulizzatore, come un aerosol.

Approvato in Cina il primo vaccino anti Covid inalabile

Il primo vaccino anti Covid inalabile al mondo si chiama “Convidecia Air” ed è stato sviluppato dall’azienda farmaceutica cinese CanSino Biologics. Si tratta del decimo vaccino approvato sul mercato cinese.

Il vaccino inalabile è una formulazione alternativa del Convidecia, un vaccino anti Covid già sul mercato cinese, sviluppato da CanSino Biologics e simile a quello di Johnson&Johnson, che viene inoculato con una singola iniezione.

Il vaccino inalabile approvato solo come richiamo

Come riportano i media cinesi, il National Medical Products Administration, l’ente cinese deputato alla regolamentazione dei farmaci, ha approvato il vaccino anti Covid inalabile, ma soltanto per la somministrazione del richiamo o della dose booster.

Per il ciclo base della vaccinazione l’unica strada percorribile al momento resta quella dell’iniezione intramuscolare.

Il nuovo farmaco costituisce comunque un’arma in più per Pechino per convincere altre persone, in particolare gli anziani, a fare la dose booster e aumentare la protezione.

La Cina approva il primo vaccino anti Covid inalabile al mondo: come funziona
 Il vaccino viene somministrato come un aerosol

Come funziona il vaccino inalabile

Non si tratta di una novità assoluta: negli Stati Uniti e in altri Paesi sono già presenti vaccini contro l’influenza che vengono somministrati per via aerea e non con un’iniezione. È il primo però di questo genere sviluppato appositamente per contrastare la malattia provocata dal coronavirus Sars-CoV-2.

Il vaccino anti Covid inalabile è una soluzione aerosol basato su un vettore virale di un adenovirus modificato, che trasporta il codice genetico del virus per presentarlo all’organismo e suscitare la risposta immunitaria.

Il vaccino viene somministrato attraverso la bocca come un aerosol, impiegando un nebulizzatore spray. 

Vaccino Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,