,,

Infermieri no vax, lo sfogo social di Burioni: attacco durissimo

Su 'Twitter' il noto virologo Roberto Burioni si è scagliato contro gli infermieri no vax, definiti "cavernicoli"

Cavernicoli“. In questo modo Roberto Burioni ha definito gli infermieri no vax. Il noto virologo ha condiviso sul suo profilo ‘Twitter’ ufficiale un articolo di giornale dal titolo “Infermieri no vax, il focolaio s’allarga“, riferito a un episodio accaduto a Rovigo, dove 22 pazienti sono stati contagiati nel reparto di geriatria da 4 operatori che si sono rifiutati di sottoporsi al vaccino anti Covid.

Questo il commento di Burioni sull’accaduto: “Non possiamo consentire a pochi cavernicoli di mettere in pericolo in nome dell’egoismo e dell’ignoranza le persone che si affidano a loro per le cure”.

Poi l’appello dell’esperto, in passato celebrato anche da ‘Science’ per la sua battaglia conto i no vax, si è fatto più esplicito: “Una legge, subito“.

Un utente del social network, a quel punto, ha replicato: “Il problema è che, almeno qui in Lombardia, il personale delle RSA che ha fatto la prima dose di vaccino farà il richiamo almeno 30 gg dopo”.

“Non credo”, la secca risposta del virologo.

Burioni, la lezione sul vaccino Astrazeneca e l’appello

Nella serata di domenica 7 febbraio, Roberto Burioni è atteso ospite alla trasmissione ‘Che Tempo Che Fa’, per una nuova lezione esplicativa sul delicato tema del Covid-19.

Nella scorsa puntata, l’esperto si era soffermato sul vaccino Astrazeneca, facendo chiarezza sulla sua efficacia e sulle ultime notizie aggiornate.

Poi aveva lanciato un altro appello: “Un ritardo nella consegna di vaccini significa morti. Capisco ci siano difficoltà, ma quando a Kennedy dissero che ci voleva tempo per andare sulla Luna, lui disse ‘Allora cominciamo subito’. Noi non possiamo non andare sulla Luna, i vaccini sono indispensabili”.

VirgilioNotizie | 07-02-2021 14:14

Varianti Covid, la lezione di Burioni: come nascono e conseguenze Fonte foto: IPA
Varianti Covid, la lezione di Burioni: come nascono e conseguenze
,,,,,,,