,,

Incontro dell'estrema destra in Germania: il piano per deportare i migranti e i tedeschi di origine straniera

Scandalo in Germania, dove membri del partito di destra AfD hanno incontrato movimenti neonazisti per parlare di un piano di deportazione

Pubblicato il:

Scandalo in Germania. Esponenti del partito di estrema destra AfD incontrano alcuni movimenti neonazisti tedeschi: all’incontro segreto si parla anche di deportare cittadini tedeschi una volta arrivati al potere.

L’incontro segreto tra AfD e i movimenti neonazisti

Il 25 novembre 2023 alcuni esponenti di spicco del partito di estrema destra AfD avrebbero incontrato militanti di alcuni movimenti neonazisti e i loro finanziatori in un albergo nella città di Potsdam per una riunione che avrebbe dovuto rimanere segreta.

A scoprirla è stato invece il sito di giornalismo investigativo tedesco ‘Correctiv‘, che ha anche riportato gli argomenti di cui i leader di AfD e i militanti neonazisti avrebbero discusso nell’occasione.

AfD neonazisti deportazioneFonte foto: ANSA
Tino Chrupalla, co-presidente di Alternative fuer Deutschland (AfD)

Tra i temi che hanno fatto più scalpore c’è la proposta di deportare milioni di persone dalla Germania, inclusi alcuni cittadini tedeschi di origine straniera, un piano che l’estrema destra tedesca chiama “remigrazione“.

Cos’è la “Remigrazione”: i dettagli del piano di deportazione

La remigrazione è un concetto molto popolare tra i militanti dei movimenti neonazisti tedeschi e austriaci. L’idea è quella di deportare tutti gli immigrati recenti e i “cittadini tedeschi non assimilati” in Africa.

Non si tratta però solo di un argomento di dibattito. Alcuni movimenti hanno creato veri e propri piani, che prevedono l’individuazione di un Paese africano considerato adeguato che accetti la deportazione forzata entro i propri confini di circa due milioni di persone.

I soggetti della deportazione sarebbero immigrati legali e illegali, richiedenti asilo e anche cittadini tedeschi di origine straniera o che aiutano i migranti. AfD, partito di estrema destra tedesco, si è sempre detto contrario a piani di questo tipo. Di recente però alcuni membri del partito si sono espressi a favore del piano.

Il successo di AfD in Germania e il dibattito sullo scioglimento

AfD, sigla che sta per “Alternativa per la Germania”, è un partito molto popolare in terra tedesca. Secondo gli ultimi sondaggi, potrebbe raggiungere anche il 25% a livello nazionale e il 35% nell’est del Paese, dove ha le sue roccaforti.

I suoi contatti con diversi movimenti neonazisti hanno portato alcuni intellettuali tedeschi a redigere un appello, firmato da oltre 400.000 persone, che portasse al suo scioglimento. Il governo non sembra però intenzionato a prendere provvedimenti in questo senso.

afd Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,