,,

Uccide la compagna con un colpo di fucile, poi va dai carabinieri

Ad Albignano, un uomo ha sparato un colpo di fucile alla testa della compagna e poi si è presentato ai carabinieri

Nel Milanese, un uomo ha sparato un colpo di fucile alla testa della compagna, per poi presentarsi dai carabinieri nella notte per denunciare il fatto. “Ho ucciso mia moglie”: queste sono le parole, riportate dall’Ansa, che l’uomo avrebbe pronunciato in caserma.

I militari si sono recati sul posto, ad Albignano, frazione di Trucazzano, e nel frattempo hanno anche allertato il 118. Ma purtroppo, la donna di 47 anni era già morta, riversa sul letto.

Secondo quanto si apprende, l’uomo avrebbe sparato alla compagna “per gelosia”, dopo 9 anni di relazione. L’uomo si trova in caserma per essere interrogato dal pm.

Da circa due settimane i due vivevano a casa di lei, nel comune dell’hinterland milanese. La donna voleva interrompere la relazione, ma aveva deciso comunque di ospitare il compagno o a casa sua (lui era di base a Bressanone, in provincia di Bolzano) per via dell’isolamento imposto dell’emergenza coronavirus.

VirgilioNotizie | 19-04-2020 11:43

femminicidio-milanese Fonte foto: ANSA
,,,,,,,