,,

Dodicenne con salmonella a Ravenna, Nas sequestrano ovetto Kinder. Le analisi e la nota di Ferrero

Un dodicenne, a Ravenna, ha accusato forti crampi addominali, diarrea e febbre alta dopo aver mangiato un ovetto Kinder: diagnosticata la salmonella

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

A Ravenna a un dodicenne che si è sentito male dopo aver mangiato un ovetto Kinder è stata diagnosticata la salmonella. I carabinieri del Nas di Bologna, i quali, anche dopo l’esposto presentato dai genitori, hanno provveduto a sequestrare la cioccolata e a informare la Procura, che aprirà un’indagine.

Caso di salmonella a Ravenna: cosa è successo

L’episodio, riportato dal ‘Corriere della Sera’, è accaduto la scorsa settimana. L’ovetto in questione (non ci sono ancora conferme che sia stato “contaminato”) era stato acquistato un paio di settimane prima dai genitori del dodicenne in un supermercato della città. Si trovava all’interno di una confezione da 3, di cui ne è rimasto solo 1 (quello sequestrato).

Il primo ovetto è stato mangiato dal dodicenne, mentre l’altro dalla sorella minore, che ha accusato gli stessi sintomi (forti crampi addominali, diarrea e febbre alta) ma al quale non è stata diagnosticata la salmonellosi (in quanto non sottoposta ad analisi).

Kinder SurpriseFonte foto: 123RF - valerapg55
I Kinder Surprise.

Il dodicenne è stato sottoposto a cura antibiotica per combattere il batterio e costretto ad alcuni giorni di ricovero in ospedale a Ravenna. Il piccolo è già stato dimesso ed è tornato a casa.

Caso di salmonella a Ravenna: le dichiarazioni dell’avvocato della famiglia

L’avvocato Domenico Serrapica, legale della famiglia del dodicenne, ha dichiarato: “Dopo che i medici hanno diagnosticato la salmonella al bimbo abbiamo provveduto a presentare querela ai Carabinieri perché siano accertati i fatti. Adesso attendiamo l’esito delle analisi che saranno effettuate dai Nas”.

Secondo la famiglia, i sintomi si sono registrati dopo che il figlio ha mangiato l’ovetto Kinder e niente altro.

Caso di salmonella a Ravenna: il commento di Ferrero

L’ufficio stampa di Ferrero ha così commentato l’accaduto: “Non abbiamo ulteriori commenti, se non che restiamo in attesa degli accertamenti delle autorità competenti“.

Bisognerà attendere qualche giorno per avere l’esito degli esami disposti dai Nas, che dovrebbero essere effettuati nella giornata di martedì.

Se fosse confermato che il bambino di Ravenna ha contratto la salmonella dalla cioccolata dell’ovetto Kinder allora si tratterebbe del primo caso in Italia.

Recentemente Ferrero, dopo alcuni casi di salmonellosi nel Nord Europa, aveva provveduto a richiamare e far ritirare dagli scaffali dei punti vendita europei (non italiani) alcuni lotti di ovetti Kinder prodotti nello stabilimento di Arlon in Belgio.

Ferrero ha anche ritirato dal mercato anche italiano alcuni lotti di Kinder Schoko-Bons provenienti dallo stesso impianto.

Ovetto Kinder Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,