,,

Crisi di governo, col Pd o contro: il dilemma di Di Battista

Davanti alla concreta possibilità di un'alleanza fra Pd e M5s, si complica la posizione di Alessandro Di Battista che si è sempre mostrato avverso ai

Davanti alla concreta possibilità di un’alleanza fra Pd e M5s, si complica la posizione di Alessandro Di Battista che si è sempre mostrato avverso ai dem. In procinto di pubblicare un libro sul caso Bibbiano, il deputato M5s si è ritrovato in questi giorni davanti all’idea di fiancheggiare il partito sul cui rifiuto ha costruito la propria carriera politica.

Pur avendo definito Matteo Salvini il “ministro del tradimento”, come riporta il Corriere della Sera, Di Battista si trova d’accordo con lui almeno su un punto: la necessità di chiamare al voto gli italiani. Mentre sui 10 punti elencati da Di Maio per definire la rotta di un nuovo governo, ha dichiarato: “I punti del programma di Di Maio? Li condivido al mille per mille”.

Negli ultimi tempi aveva fatto sentire poco la sua voce. Ieri, durante le consultazioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, non si è presentato insieme alla delegazione del M5s. Resta quindi in un limbo, davanti a un dilemma che potrebbe essere risolto con un gesto: quello di offrirgli un ministero di qualche tipo. Ma l’eventualità, come riporta il Corriere, non sembra essere gradita al Pd e lo stesso Di Battista potrebbe respingerla.

Il sondaggio: crisi di governo, quale soluzione preferisci?

 

VIRGILIO NOTIZIE | 23-08-2019 12:41

Il fotoracconto delle consultazioni in Quirinale: cosa è successo Fonte foto: ANSA
Il fotoracconto delle consultazioni in Quirinale: cosa è successo
,,,,,,,