,,

Covid sconfitto dopo 11 mesi di ricovero e 28 kg persi: la storia

La storia di Maurizio Sacchetto che ha sconfitto il Covid dopo 11 mesi di ricovero e dopo aver perso 28 chili

Undici mesi di incubo, 28 kg persi: è il riassunto della storia contro il coronavirus di Maurizio Sacchetto (57 anni) che ieri è uscito dall’ospedale San Giovanni Bosco di Torino in cui era ricoverato dal 29 marzo 2020. Più volte si è ritrovato in bilico tra la vita e la morte a causa di altre complicazioni. Oggi, però, sorride: la battaglia contro il maledetto virus l’ha vinta lui.

Ad attenderlo fuori dalla struttura ospedaliera ci sono stati suo figlio e sua moglie. “Una settimana fa mi avevano avvisato che sarei potuto tornare a casa. Ma doveva sparire la febbre”, racconta al Corriere della Serra Maurizio che aggiunge di essere “negativo da luglio”. “Ma ultimamente ho dovuto fare altri esami. Altri ancora mi attenderanno ad aprile. Deve rimarginarsi la trachea”, spiega.

A un certo punto i medici lo hanno anche avvertito che c’era il pericolo che non avrebbe più potuto deglutire. Le cose, per fortuna, sono andate in maniera diversa: “Oggi ho gustato un piatto di pasta in bianco”.

“Un mio compagno di stanza non potrà più farlo. Sono come un reduce – narra -. I polmoni funzionano, ma ho delle cicatrici negli interstizi. Devo ancora lavorare. Ci sono stati giorni in cui non avevo le forze per sollevare la testa. Ho perso 28 chili, sono diventato pelle e ossa”.

Maurizio invita tutti alla calma, compresi i governatori che chiedono di riaprire ristoranti e altre attività. “Sbagliano. La salute viene prima dell’interesse economico. Sempre”, ragiona, passando poi a definire i negazionisti come persone “immature. Come i politici che cavalcano, per follia o interesse, quelle posizioni suicide”.

Sacchetto racconta poi che ha rischiato di non farcela “diverse volte”. “Sono stato anche alle Ogr e al San Luigi – narra -. Per un’emorragia ho perso più di un litro di sangue. Il primario voleva staccare la spina, mio figlio e mio fratello hanno combattuto. Hanno minacciato di incatenarsi alla porta. È grazie a loro se sono ancora qui”.

VirgilioNotizie | 10-02-2021 11:37

Covid e conseguenze neurologiche: quali sono i sintomi più comuni Fonte foto: ANSA
Covid e conseguenze neurologiche: quali sono i sintomi più comuni
,,,,,,,