,,

Corea del Nord, incubo Covid: oltre 500mila contagi, perché c'è il pericolo di una strage

In Corea del Nord è emergenza Covid: oltre 500mila persone contagiate da fine aprile a oggi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Si affaccia l’incubo Covid in Corea del Nord. Le autorità sanitarie del paese hanno registrato 21 nuovi decessi per coronavirus e circa 174.000 nuovi contagi. Inoltre hanno reso noto che c’è da aspettarsi uno scenario in peggioramento. Si tratta del primo focolaio di cui si ha notizia dall’inizio della pandemia nel regime di Kim Jong-un.

Il Covid si diffonde in Corea del Nord, Kim Jong-un convoca una riunione di emergenza

Il leader nordcoreano, in una riunione di emergenza convocata nelle scorse ore, ha dichiarato che il paese si sta ritrovando a far fronte a “grandi tumulti” in quanto oltre mezzo milione di cittadini (la Corea del Nord ha una popolazione di circa 25 milioni di abitanti) ha sofferto di “sintomi di febbre” dalla fine di aprile.

Kim, ha spiegato NK News, ha inoltre aggiunto che “la febbre” si sta diffondendo in tutto il territorio nord coreano, anche se non si sarebbe innanzi a una catena di contagi “incontrollabili tra le regioni”. Alla luce di questa situazione ha chiesto l’applicazione rigorosa di chiusure regionali e quarantene.

Kim Jong-un- leader della Corea del Nord.Fonte foto: ANSA
Kim Jong-un, leader della Corea del Nord

Corea del Nord, da fine aprile a oggi oltre 500mila contagi Covid

Secondo i dati rilasciato dalla Kcna, tra fine aprile e il 13 maggio, un totale di 524.440 persone ha mostrato sintomi di febbre: 243.630 sono guarite e circa 280.810 sono ancora in cura.

Perché si teme che il Covid possa causare una strage in Nord Corea

A essere stata rilevata è una sottovariante di Omicron, nota come BA.2 e altamente trasmissibile. “C’è stata la più grande emergenza nel Paese a causa di un buco nel nostro fronte di quarantena di emergenza, che è stato tenuto al sicuro negli ultimi due anni e tre mesi da febbraio 2020″. Così l’agenzia di stampa ufficiale KCNA ha commentato l’accaduto.

Il rischio che il Covid possa causare una strage non è basso, in considerazione del fatto che la Corea del Nord non ha vaccinato nessuno dei 25 milioni di cittadini. Assieme all’Eritrea è l’unico paese al mondo a non aver avviato una campagna vaccinale, rifiutando le dosi offerte dagli altri stati, comprese quelle del vaccino cinese.

kim-jong-un
,,,,,,,