,,

Consigliere Pavia: "Che schifo la gente di Napoli". Bufera social

In seguito all'emergenza coronavirus, insulti gravi da parte di tal Niccolò Fraschini contro Napoli, Francia e Bucarest

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Non solo emergenza coronavirus. Ne ha scritte di tutti i colori insultando in un sol colpo, anzi post. Insultando Napoli ma anche la Francia e la Romania. Un consigliere di una lista civica di Pavia in orbita Lega è finito nella bufera per quello che ha pubblicato su Facebook. Parole dure e crude al limite del delirante.

Chi e cosa ha scritto. A seguito dell’emergenza sul coronavirus che sta creando problemi ma anche isolamento alla gente del nord Italia, il consigliere comunale di Pavia Niccolò Fraschini, in orbita Lega-centrodestra, ha scritto un post indiavolato: “Noi lombardi veniamo schifati da gente che periodicamente vive in mezzo all’immondizia (napoletani et similia), da gente che non ha il bidet (francesi) e da gente la cui capitale (Bucarest) ha le fogne popolate da bambini abbandonati”.

Il post ha da subito fatto scalpore. In molti lo hanno commentato amaramente, condiviso e fatto screen shoots con l’intento di denunciare gli insulti al suo interno contenuti. La gente del sud, e di Napoli in particolare non l’ha presa bene. Indignata la responsabile dello sportello “Difendi la Città” e del progetto “Scegli Napoli”, Flavia Sorrentino: “Ancora una volta, e in modo assolutamente gratuito, emerge il rancore che certi personaggi provano verso Napoli e i Napoletani”.

A nulla è valsa la rimozione, frettolosa ma tardiva del post da parte di Fraschini. E dire che Franchini non è nuovo a queste invettive da vero e proprio leghista vecchia maniera. Tanto che, uno dei suoi bersagli preferiti sembra essere proprio il leader della Lega Matteo Salvini, che Fraschini addita più volte come traditore della causa dell’autonomia della Lombardia.

«Napoli come tutto il meridione ti può insegnare il senso civico..ho vissuto in lombardia per 8 anni quasi..meno male che non sono tutti come te» è solo uno dei tanti commenti che hanno voluto criticare aspramente quanto detto da Fraschini.

Il sindaco di Pavia Fabrizio Fracassi, si è subito dissociato: “Vorrei considerala solo un’uscita infelice, ma la denigrazione è inaccettabile e va sempre respinta. In questi giorni, poi, in cui dovrebbe prevalere l’unità nazionale di fronte alla crisi, fa ancora più male leggere certe frasi di italiani del Nord contro italiani del Sud e di italiani del Sud contro italiani del Nord, come avvenuto dopo i primi casi del coronavirus in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Il rispetto si deve a tutti. E attaccarci tra di noi, che siamo un unico popolo, è ancora più triste”.

fraschini Fonte foto: Ansa/Facebook
,,,,,,,,