,,

Giallo a Catania: muore Ylenia, sopravvissuta al tentato omicidio

L'ex fidanzato aveva tentato di darle fuoco nel 2017. La ragazza è morta in ospedale con una ferita da arma da taglio

Ylenia Bonavera, 24enne originaria di Messina, è morta all’ospedale Garibaldi di Catania. Secondo i medici a causare il decesso sarebbe stato un cocktail di alcol e droga, ma la giovane aveva una ferita da arma da taglio sulla clavicola. La Squadra mobile di Catania, guidata da Marco Basile, sta indagando sulla vicenda. Ne dà notizia il Corriere della Sera.

Ylenia Bonavera: nel 2017 il fidanzato aveva tentato di ucciderla

Nel 2017 l’ex fidanzato di Ylenia, Alessio Mantineo, aveva tentato di ucciderla con il fuoco, dopo averla cosparsa di benzina. La ragazza aveva riportato ustioni nel 13% del corpo, ma inizialmente aveva difeso il suo aguzzino.

Durante il processo, grazie alle indagini della Polizia, emersero le responsabilità dell’uomo, condannato a 12 anni per tentato omicidio. Pena poi ridotta a 10 anni.

Ylenia Bonavera, giallo a Catania: è morta in circostanze misteriose

Alessio Mantineo si trova attualmente in carcere, ed è dunque estraneo alla morte della ex. Ylenia è stata soccorsa nel quartiere catanese di San Cristoforo da un’amica, che l’ha portata in ospedale.

Sul corpo della giovane è stata disposta l’autopsia per ricostruire gli ultimi istanti della sua vita. Come riporta il Corriere della Sera, la Polizia sta tentando di capire perché la 24enne avesse una ferita da arma bianca alla clavicola.

VirgilioNotizie | 10-12-2020 11:49

ospedale Fonte foto: Ansa
,,,,,,,