,,

Carlo Acutis, primo "santo" dei millennials. Chi era l'influencer

Carlo Acutis sarà proclamato beato ad Assisi. Il giovane, appassionato d'informatica, morì a 15 anni nel 2006

Sabato 10 ottobre Carlo Acutis sarà proclamato beato. Il giovane nato nel 1991 e morto a 15 anni nel 2006 sarà il primo “santo” dei millennials, la generazione di persone nate sul finire del XX secolo che per prima ha acquisito in tenera età maggiore dimestichezza con il digitale.

Carlo Acutis nacque a Londra, dove la famiglia si trovava temporaneamente per impegni di lavoro, ma frequentò le scuole a Milano. Morì a Monza a causa di una leucemia fulminante, all’età di 15 anni; su sua richiesta venne sepolto ad Assisi, dove sarà beatificato sabato.

Carlo Acutis era un fanatico dell’informatica e sfruttava le sue conoscenze per parlare di fede su internet. Un angelo del web che fin da piccolo aveva mostrato una forte inclinazione per le tematiche religiose. Creava siti in cui si parlava di miracoli eucaristici; come riporta l’Ansa, ripeteva spesso che “l’Eucaristia è la mia autostrada verso il cielo”.

Attraverso lo studio da autodidatta, ha acquisito dimestichezza con gli strumenti di programmazione. Papa Francesco ha riconosciuto in questo giovane l’aver “saputo utilizzare le nuove tecniche di comunicazione per trasmettere il Vangelo, valori e bellezza”.

Ad Assisi è stato organizzato un grande evento, con l’esposizione del corpo del giovane – appositamente trattato, come precisato dal vescovo Domenico Sorrentino – che i fedeli potranno contemplare. La celebrazione sarà inoltre trasmessa dalla tv della Cei e in streaming.

VirgilioNotizie | 09-10-2020 09:21

carlo-acutis-ipa Fonte foto: IPA
,,,,,,,