,,

Giallo a Roma, badante trovata morta: indagini in corso

Una donna di 55 anni è stata trovata senza vita in una abitazione: tracce di sangue sul pavimento

Tracce di sangue e un corpo privo di vita nel salone di una casa di via Gregorio VII, a Roma. Questa la scena che si è trovato innanzi il proprietario dell’abitazione in cui è stato rinvenuto il cadavere di Ewa Halina Brozozowska, una cittadina polacca di 55 anni che faceva la badante. La scoperta del decesso, come riportato da Roma Today, risale al 18 giugno.

Il residente dell’abitazione, suocero del proprietario, era in ospedale da qualche giorno e aveva cercato più volte di contattare la badante, non riuscendovi. Da qui la telefonata al genero per cercare di reperire la donna.

Il proprietario della casa, per entrare nell’appartamento, ha dovuto chiedere aiuto al fabbro in quanto la serratura era chiusa dall’interno.

Una volta aperta la porta ecco la tragica scoperta: il corpo senza vita della polacca 55enne riverso in terra. Nella dimora sono state rinvenute diverse bottiglie di superalcolici vuote, un paio vicino alla poltrona dove Ewa era solita sedersi.

Immediatamente è stata contattata la polizia che è giunta sul posto: gli agenti del Commissariato Aurelio hanno lavorato con la polizia scientifica e il medico legale.

Finora, sul cadavere, non sono stati riscontrati evidenti segni di violenza. Inoltre, dai primi rilievi parrebbe che la morte della donna sarebbe avvenuta qualche giorno fa.

Resta il mistero delle tracce di sangue e delle cause del decesso. A oggi nessuna ipotesi è stata ancora scartata dagli investigatori, che cercheranno di battere qualsiasi pista: dalla tentata rapina a quella di un malore improvviso, nulla è escluso.

VirgilioNotizie | 19-06-2020 13:43

polizia-scientifica Fonte foto: ANSA
,,,,,,,