,,

Zamperoni, chef italiano morto a New York: condannata la escort Barini. A quanti anni ammonta la sentenza

L'accusa. Si indaga sulla complicità di Leslie Lescano. Chi era Andrea, il talentuoso chef 33enne originario della provincia di Lodi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Un giudice della corte federale di Brooklyn, New York, ha condannato Angelina Barini, 43enne escort originaria di italia e canada, per la morte dello chef italiano a New York Andrea Zamperoni. La sentenza è stata di 30 anni di reclusione.

Chef italiano ucciso a New York, arriva la condanna: quali sono state le accuse nei confronti della escort Angelina Barini

L’accusa passata in giudicato è di aver somministrato una dose di Gbl (la droga dello stupro) e di fentanyl ad Andrea Zamperoni.

“L’imputata ha drogato e ucciso più persone per pochi e facili dollari, le ha derubate mentre giacevano incoscienti e morenti a causa delle droghe letali che aveva loro somministrato”. Sono state queste le parole del procuratore. Barini avrebbe quindi “dimostrato uno scioccante disprezzo per la vita umana.

“La sentenza – ha continuato – dovrà servire come monito, per futuri autori, che ci sono pesantissime conseguenze a questi orribili crimini”.

La donna si era già dichiarata colpevole dell’omicidio avvenuto il 18 agosto 2019 e di altri due.

I parenti al funerale di Andrea Zamperoni.
I parenti al funerale di Andrea Zamperoni.

Chef italiano ucciso a New York, si indaga sulla complicità di Leslie Lescano. Lo spacciatore in compagnia della donna ritenuta colpevole

In carcere c’è l’uomo che potrebbe essere accusato di aver fatto da complice. Si tratta di Leslie Lescano: entrambi, secondo l’Fbi, si sarebbero riuniti in un motel del Queens il 18 agosto 2019, nello stesso giorno, dunque, della morte di Zamperoni.

Successivamente, la donna era uscita dallo stesso motel ed era tornata con lo chef. Erano le 5 mattina circa. Lascano sarebbe quindi rimasto nascosto nel bagno per uscire dopo che Zamperoni, assunta la droga, sarebbe rimasto privo di sensi sul pavimento.

Quindi Lescano avrebbe preso la carta di credito dello chef e tentato di prelevare a un casinò, non prima di aver acquistato a un market cibo e oggetti per la donna, mentre la vittima era ancora, incosciente, nella stanza del motel.

Chef italiano ucciso a New York, chi era Andrea Zamperoni: promettente talento, era originario della provincia di Lodi

Andrea Zamperoni lavorava a New York, alla Cipriani Dolci. 33 anni, originario della provincia di Lodi e nello specifico di Casalpusterlengo, era considerato un promettente chef.

Il 33enne abitava negli Stati Uniti dal 2018. A New York occupava, presso la Cipriani Dolci, il ruolo di capo chef. Il ristorante in cui occupava il ruolo dirigenziale era tra i più importanti del gruppo.

Viveva nel Queens, a Woodside. Abitava in un appartamento piuttosto piccolo. Alla Cipriani Dolci lavorava anche suo fratello gemello, ma nella sede di Londra.

funerale zamperoni Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,