,,

Travolto da una cisterna alla fermata dei bus ad Ancona, muore a soli 21 anni: la ricostruzione dell'incidente

Ancora un investimento ad Ancona. Questa volta un mezzo pesante ha travolto un giovane di 21 anni che stava aspettando il bus vicino a una fermata

Pubblicato il:

Un ragazzo di soli 21 anni ha perso la vita dopo essere stato investito da un mezzo pesante mentre aspettava il bus in via Marconi ad Ancona. Le circostanze sono ancora al vaglio delle autorità, che stanno conducendo i dovuti rilievi del caso e ascoltando i testimoni oculari.

La tragedia si è infatti consumata alla presenza di molti passanti. Inutile l’intervento dei soccorritori, nonostante il loro arrivo tempestivo sul posto.

Travolto da una cisterna mentre aspettava il bus in fermata

Il giovane era un 21enne di nazionalità somala, arrivato ad Ancona circa tre mesi fa. Era un richiedente asilo. Il suo nome non è ancora stato reso noto.

Stava aspettando il bus nei pressi di una fermata in via Marconi, all’altezza del parcheggio scambiatore degli Archi, quando è stato investito da un’autocisterna.

Il mezzo pesante stava viaggiando verso il porto, e ha travolto il ragazzo davanti agli occhi preoccupati dei passanti e degli autisti bloccati nel traffico del lunedì.

Travolto da una cisterna alla fermata dei bus ad Ancona, muore a soli 21 anni: la ricostruzione dell'incidenteFonte foto: Tuttocittà
Il luogo dell’incidente indicato sulla mappa della città di Ancona, nelle Marche.

Il 21enne sarebbe morto sul colpo, inutili i tentativi di soccorso

Il forte impatto non avrebbe lasciato speranze al giovane, che sarebbe morto sul colpo, come rilevato dai soccorritori. A nulla è servito infatti l’intervento della Croce Gialla di Ancona.

Gli operatori del 118 sono stati allertati da un automobilista di passaggio, che ha assistito alla scena. Sul posto sono arrivati anche gli uomini della Polizia locale e dei Carabinieri.

Gli accertamenti sulla morte del 21enne investito ad Ancona

La via è stata chiusa in direzione centro storico, causando lunghe code e mandando in tilt il traffico, per effettuare i rilievi e raccogliere le testimonianze delle persone presenti al momento di quello che sarebbe a tutti gli effetti un incidenti.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe infatti che il giovane sia stato agganciato lateralmente dalla cisterna, visto che sulla parte anteriore del mezzo non sono stati riscontrati segni.

Sarebbe rimasto così schiacciato tra la motrice e il suo rimorchio. L’autista dell’autocisterna, un 55enne originario di Montemarciano, avrebbe riferito all’autorità di non essersi accorto di niente. Sarebbe ancora sotto choc per quanto avvenuto.

ambulanza Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,