,,

"Trattenuta ai dipendenti pubblici", bufera su Yoda. Chi è

L'account Twitter Yoda ha sollevato un polverone con una proposta che ha fatto infuriare sia i dipendenti pubblici che quelli privati

L’account Twitter Yoda (@PoliticaPerJedi), seguito da alcune decine di migliaia di follower, ha pubblicato un tweet che ha sollevato un polverone sui social per via della proposta controversa che contiene. “È veramente ingiusto che ai dipendenti pubblici, il cui lavoro è garantito al di là di ogni ragionevolezza, non sia stata applicata una modesta trattenuta da redistribuire a chi è rimasto senza un impiego o ha dovuto chiudere la propria azienda”, si legge nel tweet dell’account, che tratta tematiche legate al mondo della politica dal 2016.

“Trattenuta ai dipendenti pubblici per chi è rimasto senza lavoro”, la polemica

Il tweet è stato tempestato di commenti e reazioni negative, sia tra i dipendenti pubblici che quelli privati. Un’utente scrive: “Yoda, sono sempre stata dipendente privata, ritengo fondamentale difendere i diritti (faticosamente conquistati) di tutti i lavoratori, siano essi pubblici, privati o autonomi. Mi ha delusa profondamente la sua presa di posizione”.

Un altro utente scrive: “Direi che è un’ottima idea. Però per solidarietà dovremmo anche chiederlo alle aziende che durante il lockdown hanno guadagnato di più”.

Tra i detrattori del tweet, un’altra utente ha scritto: “Mi spiace ma no, non abbiamo stipendi d’oro anzi ho lavorato da casa quanto e più di quello che avrei fatto in presenza senza orari, sabato e domeniche con il mio pc, la mia connessione, il mio telefono, pago le tasse… Ho fatto spesa solidale e donazioni per quanto potevo e perché mi sentivo di farlo ma perché dovrei accettare l’ennesima trattenuta obbligatoria (metà del mio stipendio sono tasse) che poi va a chi?”.

Chi è Yoda

Il proprietario dell’account Yoda ha quindi replicato a tutti i commenti: “Grazie per la fiera del benaltrismo scatenata sotto la mia provocazione. Dimostra al di là di ogni dubbio che quella del lavoro pubblico è di gran lunga la corporazione più forte e regressiva del paese, e la sua principale forza è quella di non rendersene minimamente conto”.

L’identità di Yoda è avvolta nel mistero, ma qualcuno sostiene che si tratti di un onorevole. Un’ipotesi che non è stata confermata dal diretto interessato, che ritwittando i sospetti di un utente ha così commentato: “Se volete partecipare anche voi all’Oscar del disagio”.

VIRGILIO NOTIZIE | 19-09-2020 11:27

yoda Fonte foto: Screenshot da Twitter
,,,,,,,