,,

Torino: uccide moglie e figlio, poi si suicida

Ex vigile in pensione, dopo l'omicidio avrebbe chiamato i carabinieri

Un ex vigile urbano di 66 anni a Beinasco, nel Torinese, ha ucciso questa mattina la moglie e il figlio a colpi di pistola. Poi si è suicidato. Lo rende noto l’Ansa.

Secondo le prime informazioni avrebbe telefonato ai carabinieri dicendo di aver sparato ai due familiari, chiudendo immediatamente la comunicazione.

L’omicida si chiamava Franco Necco, ex vigile in pensione. La moglie, Bruna De Maria, secondo le prime ricostruzioni sarebbe stata la prima a cadere sotto i colpi del marito: era un ex dipendente comunale, in pensione anche lei da appena 10 giorni.

Il figlio Simone, 29enne e disoccupato, viveva nella loro abitazione: era stato candidato come consigliere comunale in quota Lega, lo scorso anno. Era anche stato volontario della Croce Rossa di Beinasco.

L’omicida, ieri, avrebbe incrociato un vicino di casa e con lui avrebbe parlato della situazione del coronavirus, scherzandoci anche su: “Vedrai che andrà tutto bene”.

“Ciao fratello, ci rivedremo prima o poi”. Questo il messaggio che Riccardo Molinari, segretario regionale della Lega in Piemonte, ha dedicato su Facebook al ventinovenne Simone Necco.

VirgilioNotizie | 13-03-2020 12:26

Torino: uccide moglie e figlio, poi si suicida Fonte foto: Ansa
,,,,,,,