,,

Caserta, colpivano i bimbi sulle parti intime: suore condannate

Maltrattamenti in un asilo di San Marcellino, quattro sorelle sono state condannate a due anni

Quattro suore di San Marcellino, in provincia di Caserta, sono state condannate a due anni di reclusione per intralcio alla giustizia e maltrattamenti sui minori. Erano accusate di aver picchiato i bambini dell’asilo che gestivano, colpendoli anche nelle parti intime.

Secondo quanto riporta Il Mattino, si tratta della madre superiora Anna Porrari, 76 anni,  e delle consorelle Josi Sapi, Loyola Dionel e Genovina Barete rispettivamente di 54, 47 e 34 anni. Sono state condannate dal gup del tribunale di Napoli Nord al termine del processo con il rito abbreviato. Il pm aveva chiesto pene più alte: 4 anni per la superiora, che non ha commesso materialmente le percosse, ma risponde dello stesso reato in quanto responsabile della scuola, e tre anni per le altre suore. La madre superiora era accusata anche di aver tentato di comprare il silenzio di una delle mamme che aveva scoperto gli abusi.

Le quattro donne appartengono alle Suore degli Angeli, che gestiscono diversi istituti scolastici paritari in Campania. I maltrattamenti contestati sono avvenuti tra aprile e maggio del 2018 nella scuola dell’infanzia Santa Teresa del Bambin Gesù. Le indagini erano partite dalle denunce presentate ai carabinieri da parte dei genitori di cinque bambini. Grazie alle telecamere piazzate all’interno della scuola i militari sono riusciti a documentare alcuni episodi di violenza sui bambini.

VirgilioNotizie | 14-04-2019 10:01

suore-asilo Fonte foto: 123rf
,,,,,,,