,,

Brexit: spettro "no deal", e la sterlina crolla

Brexit: Theresa May evoca lo spettro del "no deal", e la sterlina crolla

L’Inghilterra sull’orlo del baratro dell’uscita dalla Ue senza accordo: il cosiddetto “no deal”, che rappresenterebbe una catastrofe economica secondo molti analisti. La premier britannica Theresa May ha detto che il governo di Londra accelera i preparativi per una Brexit senza accordo con l’Unione europea, dopo il rinvio del voto parlamentare sull’intesa raggiunta a novembre con la Ue.

“Per quanto non riusciamo a trovare un accordo, il rischio di un no deal accidentale aumenta. Quindi il governo accelererà il suo lavoro preparatorio per quel potenziale esito” ha detto May parlando alla Camera.

La sterlina della Gran Bretagna precipita a nuovi minimi da oltre un anno e mezzo, dopo che la premier Theresa May ha confermato il rinvio del voto parlamentare sul controverso accordo di Brexit con l’Ue. Nel pomeriggio il British Pound cade a 1,2537 dollari, sui valori più bassi dall’aprile del 2017.

ASKANEWS | 10-12-2018 17:36

2d3bf4bc23ab1e7fc4d5faddefe2f914.jpg

TAG:

,,,,,,,