,,

Sondrio: tenta il suicidio, salvata dai figli piccoli. Arrestata

L'episodio è avvenuto ad Ardenno. La donna ha tentato di uccidersi tagliando il tubo del gas, ma i figli piccoli sono andati a cercare aiuto

Tragedia sfiorata ad Ardenno, in provincia di Sondrio, dove una donna di 46 anni ha tentato il suicidio tagliando il tubo del gas del proprio appartamento. Come riporta l’Ansa, però, i due figli piccoli della donna si sono resi conto che qualcosa non andava e coprendosi il viso con le magliette sono usciti di casa a cercare aiuto mentre la mamma era svenuta.

L’episodio è accaduto lo scorso 31 ottobre ma è stato reso noto soltanto oggi, con l’arresto della donna da parte dei carabinieri per tentato omicidio aggravato e strage.

I due bimbi, che erano a letto quando la donna ha cercato di togliersi la vita, si sono alzati quando hanno sentito l’odore del gas. Accortisi poi che la mamma aveva perso conoscenza, hanno usato degli abiti per filtrare l’aria e sono andati a chiedere aiuto ai vicini, che hanno staccato gas e corrente.

All’arrivo del 118 e dei carabinieri, la donna ha tentato di allontanarsi ma è stata bloccata. I bambini sono stati portati all’ospedale di Sondrio e sono poi stati affidati a una struttura protetta.

La sindaca di Ardenno, come riporta l’Ansa, ha commentato la vicenda: “Dispiace molto per quanto accaduto, è una storia molto dolorosa. Si sarà sicuramente trattato di un forte momento di scoramento che ha avuto il sopravvento sulla donna, per spingerla al punto di voler togliere la vita, oltre che a se stessa, anche ai giovanissimi figlioletti. Prima, come Comune, non abbiamo avuto segnalazioni di una situazione tanto grave. Speriamo sia possibile aiutarla ora e anche i bimbi, visto che non è stato possibile farlo prima”.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-11-2020 23:05

carabinieri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,