,,

Sassari, donna uccisa a coltellate: fermato il compagno

L'uomo è stato fermato in un bar dell'hinterland sassarese

Nuovo femminicidio in provincia di Sassari, in Sardegna: una donna di nazionalità ceca di 41 anni è stata uccisa. Come riporta ‘Ansa’, i Carabinieri hanno fermato il compagno. Stando alla ricostruzione riportata da ‘Ansa’, l’uomo avrebbe ucciso la donna dopo aver violato il divieto di avvicinamento che gli impediva di andare a Sorso, il paese in cui viveva la donna, nei confronti di cui aveva già usato violenza.

L’uomo avrebbe accoltellato la donna al termine di un litigio all’interno di un bar, al quale avrebbero assistito, tra gli altri, anche i due figli della donna.

Prima che i Carabinieri intervenissero su segnalazione di alcuni testimoni, l’uomo si è allontanato in compagnia della sua vittima e dei piccoli.

Dopo oltre mezz’ora, una seconda chiamata al 118 ha segnalato la presenza della donna, lasciata in gravissime condizioni nel salone dell’appartamento di un amico.

L’intervento dei sanitari e il tentativo di rianimazione effettuato all’interno di un’ambulanza si è rivelato inutile.

I Carabinieri hanno fermato il presunto assassino in un bar dell’hinterland sassarese.

Dopo l’accoltellamento della donna e la fuga, si sarebbe presentato a casa dell’amico, avrebbe suonato il campanello e, non ricevendo risposta, avrebbe sfondato il portone di ingresso.

Dopo essere salito per la prima rampa di scale, avrebbe abbandonato la donna. Poi si sarebbe diretto al bar, dove è stato fermato dai Carabinieri.

Uccisa a coltellate nel Sassarese, interrogato il compagno

L’uomo arrestato dai carabinieri per il femminicidio della ex compagna  è stato sottoposto a un interrogatorio. Come riporta Ansa, lui non doveva essere lì, poiché dopo alcuni recenti episodi di violenza nei confronti della compagna, gli era stata vietato di entrare nel paese in cui viveva lei.

VirgilioNotizie | 16-02-2020 08:52

2380ec8fdfef22111e6a5fef6c4d00ce.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,