,,

Sardine: niente più piazze, è pronto il piano per le elezioni

Mattia Santori ha annunciato la nuova strategia del movimento in vista delle elezioni regionali nelle Marche

“La stagione delle piazze così come l’abbiamo conosciuta a novembre finirà, e forse è già finita”. Lo ha affermato Mattia Santori alla sede dell’Anpi di Pesaro, davanti a un centinaio di Sardine, con cui ha dibattuto su come “innovare la politica, una cosa bellissima se fatta in un certo modo”. Nonostante il “mostro del populismo che sta distruggendo la politica e la società”. Ne dà notizia l’Ansa.

Mattia Santori: la decisione delle Sardine per le elezioni regionali nelle Marche

“Grazie alle Sardine di Pesaro e dintorni” ha detto Mattia Santori. E ha spronato le Sardine “a tornare in piazza ogni volta che servirà a riappropriarsi di spazi fisici“. Per poi sottolineare che nelle Marche “la sinistra dovrà far suoi i temi di sanità, lavoro e terremoto, rispetto ai quali si giocherà una campagna elettorale dai toni accesi“.

“Siamo entrati in campagna elettorale” per eleggere il presidente della Regione Marche. “È un periodo difficile, si gioca con armi sporche, con soldi che non si sa da dove vengono e sulla pelle delle persone“, ha continuato il leader delle Sardine.

“Abbiamo appena concluso una riunione con i referenti delle Sardine marchigiane. Ancora non c’è una linea condivisa, ma ci rivedremo anche nei prossimi giorni. Quello che ci auguriamo è che il centrosinistra possa trovare un candidato condiviso e che si possa iniziare a parlare dei contenuti”, ha spiegato.

“Anche la scelta di un candidato civico può pagare, ma decideranno le liste che formeranno la coalizione”. L’obiettivo “è di fermare un certo tipo di destra, che vedendo anche i nomi che girano nelle Marche è molto più bieca ed estrema di quella che conosciamo”.

Mattia Santori: “Se ci sarà un incontro con Giuseppe Conte sarà informale”

“La mia agenda non è comodissima, quella di Giuseppe Conte lo è ancora di meno. Se ci sarà un incontro tra noi sarà comunque informale“, ha spiegato Mattia Santori, secondo quanto riporta l’Ansa.

Mattia Santori ha ricevuto il fazzoletto tricolore dei partigiani dell’Anpi

Mattia Santori, a poche centinaia di metri dal comizio di Matteo Salvini in piazzale Lazzarini, ha ricevuto in dono dalla presidentessa dell’Associazione Matilde Della Fornace il fazzoletto tricolore dei partigiani.

“Questa è la generazione dei nipoti dei partigiani che ci stanno lasciando. È un modo per tenere viva questa memoria soprattutto la conoscenza di questa fase così importante della nostra Storia”, ha affermato Matilde Della Fornace secondo quanto riporta l’Ansa.

Sardine nelle Marche: gli striscioni contro Matteo Salvini

Ad accogliere il leader delle Sardine, diversi striscioni del gruppo ‘6000 Sardine Marche’. Sotto il palco, anche uno striscione con scritto “Zaki libero”, per mostrare solidarietà allo studente arrestato in Egitto, Patrick George Zaki.

Poi ancora slogan come “Dal letame nascono i fiori, da Matteo Salvini non nasce niente” e “Nessun migrante ha rubato 49 milioni di euro”. In sottofondo, l’inno della Liberazione ‘Bella Ciao’.

VirgilioNotizie | 20-02-2020 20:08

Roma, la manifestazione delle Sardine: le immagini Fonte foto: Ansa
Roma, la manifestazione delle Sardine: le immagini
,,,,,,,