,,

Rita Pavone a Sanremo, bufera sul web ma c'è chi la difende

La presenza della cantante 74enne scatena le proteste del web

Come se non bastassero le polemiche sulla presenza o meno di Rula Jebreal il Festival di Sanremo fa ancora discutere nel day after l’annuncio ufficiale da parte di Amadeus dei cantanti in gara nella prossima edizione oramai alle porte. A sorpresa, oltre i nomi anticipati in settimana, c’è anche quello di Rita Pavone. Che ha suscitato un vero e proprio putiferio sui social.

In passato l’eterna Giamburrasca della canzone italiana non ha mai nascosto alcune sue posizioni politiche che oggi vengono definite decisamente sovraniste da chi la critica aspramente anche per quel suo tweet contro Greta Thumberg definita nel recente passato “un personaggio di film horror” dalla cantante.

Il pubblico del web ci è andato giù pesante contro Rita Pavone che sarà al via del Festival di Sanremo con la canzone a 48 anni di distanza dalla sua ultima partecipazione alla kermesse sanremese. Sarà la quarta volta in carriera per la ragazza della “partita di pallone” e della “pappa al pomodoro”.

Ne ha collocati più il sovranismo che il Reddito di Cittadinanza” si può leggere su Twitter; “Datemi un martello. Che cosa ne vuoi fare? Me lo voglio dare sui co…ni!”, è il tweet laconico di un telespettatore deluso. Ed ancora “Sanremo è un po’ cambiato eh. Ora per salire su quel palco basta anche solo retwittare video di siti bufalari con migranti che cagano per strada;

Impossibile per molti non legare la scelta di Rita Pavone al Festival con i dubbi espressi per la presenza di Rula Jebreal tra le dieci donne al fianco di Amadeus, anche qui per meri motivi di opportunità politica: “Lo capite adesso perché non hanno voluto una co-conduttrice intelligente, istruita, musulmana e col marito ebreo?” e ancora “Scusate ma dopo che i destroidi hanno protestato per una giornalista internazionale, non possiamo noi protestare perché anche quest’anno paghiamo il canone per ascoltare delle zappe al posto di ospiti che abbiano un senso?”

Per quanto riguarda i colleghi più di qualcuno sta cercando di difendere Rita Pavone dagli attacchi: “Rita Pavone a Sanremo? Meraviglioso. Artista che amo molto. Una vera numero uno” twitta Cristiano Malgioglio mentre un’altra collega, Fiordaliso, scrive: “Non capisco questo linciaggio di Rita Pavone. A volte (e sottolineo a volte), io non sono d’accordo con lei. Ma Sanremo non è politica, abbiate pazienza. Lei è una delle più grandi artiste italiane. O avete la memoria corta? Io sono contenta che partecipi”.

VIRGILIO NOTIZIE | 07-01-2020 15:20

Lotteria Italia: primo premio da 5 milioni a Torino Fonte foto: Ansa
,,,,,,,