,,

Perseguitata da anni dall'ex compagno che poi le punta un coltello alla gola: arrestato 61enne a Cosenza

Una donna di 48 anni perseguitata e aggredita dal suo ex compagno, vicenda culminata nell'arresto per stalking a Cosenza dopo anni di violenze

Pubblicato il:

A Cosenza una donna di 48 anni ha denunciato e ottenuto l’arresto del suo ex compagno 61enne, colpevole di stalking. La vittima, che aveva terminato la relazione nel gennaio 2021 a causa dell’aggressività del compagno, ha subito minacce, pedinamenti, e violenze verbali e fisiche. Dopo aver presentato una coraggiosa denuncia l’8 novembre, l’aggressore è stato fermato concludendo uno dei tanti casi di violenza sulle donne, purtroppo in aumento nella zona secondo i dati a disposizione della Questura di Cosenza.

Minacce e violenze per anni

È una storia di sofferenza e coraggio quella emersa nel cosentino, con protagonista la donna di 48 anni che per anni ha subito persecuzioni e aggressioni da parte del suo ex compagno, fino  alla sua denuncia e al conseguente arresto per stalking dell’uomo di 61 anni.

La vittima, che aveva interrotto la relazione nel gennaio 2021 a causa dell’indole aggressiva del compagno, ha vissuto un calvario di vari tipi di violenza. La decisione di interrompere la relazione non era stata accettata dall’uomo, dando inizio a una serie di tormenti attraverso messaggi minacciosi, pedinamenti e attacchi fisici, persino in luoghi pubblici.

cosenza stalking violenza donneFonte foto: Tuttocittà

Il caso di stalking è avvenuto a Cosenza

La denuncia della donna

La donna si è fatta coraggio e ha presentato una denuncia lo scorso 8 novembre, innescando un’indagine che ha portato all’arresto dell’aggressore.

La vittima ha raccontato dettagliatamente gli episodi di violenza, supportati da messaggi intimidatori sul suo cellulare e fotografie documentanti i segni delle aggressioni sul suo viso. Dopo la decisione di porre fine definitivamente alla relazione, infatti, l’uomo aveva proseguito con le sue persecuzioni, portando la donna a vivere nell’angoscia e nella paura.

Coltello alla gola

Dopo aver cercato di allontanare definitivamente l’aggressore, la donna ha continuato a subire minacce e persecuzioni. La storia ha toccato l’apice quando, durante una lite, il compagno ha minacciato la donna con un coltello da cucina, per poi aggredirla con calci e pugni.

La Questura di Cosenza, guidata da Giuseppe Cannizzaro, ha segnalato un aumento preoccupante dei casi di violenza sulle donne, con oltre cento denunce alla Squadra mobile nel corso dell’anno. La storia di questa donna è stata quindi portata come esempio per  affrontare con determinazione il problema della violenza di genere, sottolineando l’importanza delle denunce per porre fine a simili abusi.

stalking violenza donne cosenza Fonte foto: iStock

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,