,,

Sciopero Nazionale della Scuola venerdì 10 dicembre: la protesta e le manifestazioni città per città

Sciopero nazionale della scuola: quali sono le ragioni delle protesta e quali sono le manifestazioni in tutta Italia, città per città

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Sciopero nazionale della scuola e sindacati in piazza oggi, venerdì 10 dicembre, per protestare sui temi economici e contrattuali legati al comparto. A Roma il corteo partirà alle 10:30 da Porta San Paolo per dirigersi verso il ministero dell’Istruzione a viale Trastevere, ma tante altre manifestazioni sono in programma in diverse città d’Italia.

Sciopero scuola, 10 dicembre: le ragioni della protesta

Tra le motivazioni della protesta ci sono il rinnovo del contratto, “l’impoverimento costante” di cui è “vittima” la categoria. Di qui, la richiesta di un “giusto” riconoscimento economico.

“Se è vero, come sostiene la politica, che la scuola è il motore del Paese, lo si dimostri quando arriva il momento di investire risorse”, ha spiegato nei giorni scorsi Rino Di Meglio, segretario generale Gilda Unams.

Anche Cobas e Cub protestano con uno “sciopero nazionale” rivendicando: “Dopo decenni di tagli alla scuola e due anni di emergenza, l’esecutivo Draghi prosegue, in linea con i governi precedenti, nell’attacco al diritto all’istruzione e ai lavoratori e lavoratrici della scuola”.

Alla manifestazione di Roma, oltre a Di Meglio, sono attesi  i segretari generali di Flc Cgil, Francesco Sinopoli, Uil Scuola Rua, Pino Turi e Snals Confsal, Elvira Serafini.

manifestazione scuolaFonte foto: ANSA

Sciopero scuola, 10 dicembre: le manifestazioni città per città

Ecco l’elenco di alcune manifestazioni previste in tutta Italia oggi, venerdì 10 dicembre:

  • Roma: corteo di Flc Cgil, Uil Scuola Rua, Snals Confsal, Gilda Unams e Anief. Partenza alle 10:30 da Porta San Paolo (concentramento dalle 10 a Piramide) verso il ministero dell’Istruzione in viale Trastevere;
  • Bologna: piazza Memorial della Shoah ore 9:30;
  • Firenze: piazza S. Marco ore 9:30;
  • Torino: all’Usr in Corso Vittorio Emanuele II ore 10;
  • Napoli: piazza del Gesù ore 9.30;
  • Palermo: piazza Politeama ore 9.30;
  • Pisa: piazza XX Settembre ore 10;
  • Catania: piazza Roma ore 9.30;
  • Livorno: piazza Giusti ore 9;
  • Genova: piazza De Ferrari ore 10.

Sciopero scuola, 10 dicembre: contestazione all’obbligo vaccinale

Tra i motivi dello stop dei servizi scolastici, l’Associazione nazionale insegnanti e formatori (Anief) ha inserito anche la contestazione dell’obbligo vaccinale Covid-19 per il personale scolastico, a partire dal prossimo 15 dicembre.

Dal 1° settembre scorso è invece in vigore l’obbligo di possesso ed esibizione del Green pass.

Per i trasgressori, sospensione dal servizio e della retribuzione.

Secondo Anief, tutto questo viola la normativa comunitaria richiamata nella raccomandazione dell’assemblea del Consiglio d’Europa n. 2361/2021 proprio contro l’obbligo vaccinale.

Nel frattempo, in attesa delle pronunce di merito sull’obbligo di Green pass, Anief ha annunciato un nuovo ricorso contro l’estensione dell’obbligo vaccinale al personale scolastico.

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,