,,

Nuotatore russo Evgeny Rylov squalificato dalla Fina: sostiene Vladimir Putin e l'invasione dell'Ucraina

Campione olimpico ai Giochi di Tokyo con due medaglie d'oro, l'atleta verrà escluso dalle competizioni internazionali per 9 mesi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Nella tarda mattinata di oggi (sabato 23 aprile 2022) è iniziata a circolare una notizia – divenuta ufficiale pochi minuti dopo – riguardo l’ennesimo caso di sanzione sportiva ai danni di un atleta russo, reo di aver annunciato pubblicamente il proprio sostegno a Vladimir Putin e alla guerra in Ucraina, iniziata con l’invasione dello scorso 24 febbraio.

Evgeny Ryslov, chi è l’atleta russo squalificato dalla Fina

Infatti, come riportato dalle agenzie di stampa europee e americane, è arrivata una squalifica della durata di ben 9 mesi per Evgeny Rylov, celebre campione olimpico russo, divenuto una vera e propria star in patria per i successi ottenuti durante i Giochi di Tokyo.

Fonte foto: Ansa

Classe 1996, Evgeny Rylov è attualmente uno dei più forti nuotatori a livello mondiale. Lo confermano le due medaglie d’oro ottenute nelle discipline dei 100 metri dorsi e dei 200 metri dorso durante le ultime Olimpiadi in terra nipponica. Un traguardo che gli ha permesso di ricevere i massimi onori presidenziali una volta tornato in Russia, con tanto di congratulazioni ufficiali e stretta di mano da parte dello stesso capo del Cremlino.

Nuoto, campione olimpico escluso per il sostegno a Putin

L’atleta – che è stato anche campione del mondo per 5 volte nella sua specialità – sarebbe stato squalificato dalla Fina (la Federazione Internazionale di Nuoto) per aver sostenuto pubblicamente e in diverse occasioni la cosiddetta “operazione militare speciale” del presidente russo e le violenze perpetrate ai danni del popolo ucraino.

La squalifica, che lo costringerà allo stop fino al 19 gennaio 2023, era attesa negli ambienti sportivi interessati, viste le reiterate manifestazioni di supporto per Vladimir Putin espresse dal campione olimpico tramite diversi messaggi postati sulle sua pagine social.

Squalifica per Evgeny Ryslov: la reazione del Cremlino

Nel giro di pochi minuti è arrivata anche la dura replica diramata dall’ufficio stampa del Cremlino contro la decisione assunta dalla Federazione Internazionale di Nuoto.

Queste le parole presenti nel comunicato: ”Riteniamo che quanto deciso dalla Fina sia assolutamente contrario alle idee dello sport che da sempre portiamo avanti” ha dichiarato il portavoce di Mosca Dmitry Peskov, aggiungendo che “quando i più forti perdono l’opportunità di partecipare, questo alla fine danneggia tutte le federazioni internazionali e le competizioni mondiali di categoria”.

rylov-atleta-russo Fonte foto: Ansa
,,,,,,,,