,,

Nikki Haley contro Donald Trump nel dibattito per le elezioni alla Casa Bianca: “Con lui altri 4 anni di caos”

Nikki Haley, candidata alle primarie repubblicane, punta il dito contro Trump: "Con lui altri 4 anni di caos". Cosa è stato detto nel dibattito

Pubblicato il:

Mercoledì si è tenuto il quinto dibattito tra i candidati delle primarie repubblicane alle elezioni presidenziali statunitensi del 2024. Hanno partecipato Ron DeSantis e l’ex governatrice del South Carolina ed ex ambasciatrice alle Nazioni Unite Nikki Halley. Il grande assente, l’ex presidente Donald Trump, è stato aspramente criticato. In particolare Nikki Haley, che ha le carte in regola per vincere contro Trump, ha detto che gli Stati Uniti non si possono permettere altri 4 anni di caos sotto la dirigenza dell’imprenditore.

Il dibattito verso le presidenziali

Al quinto dibattito per le primarie repubblicane hanno potuto partecipare soli i candidati che avevano raggiunto il 10% delle preferenze in almeno tre sondaggi nazionali o nel solo Iowa. Su cinque candidati solo tre hanno potuto accedere al dibattito, ovvero Trump, Haley e DeSantis.

Donald Trump si è però rifiutato di partecipare al dibattito, preferendo l’intervista solitaria in contemporanea per Fox News. Durante il dibattito i due candidati si sono concentrati sugli errori commessi da Donald Trump. DeSantis ha detto che l’ex presidente “partecipa alle elezioni solo per risolvere i suoi problemi personali”, mentre Nikki Haley ha affermato che Donald Trump (che recentemente ha imitato il presidente francese Macron) “non è il presidente giusto per andare avanti”.

Nikki Haley e Ron DeSantis dibattitoFonte foto: ANSA
 Dibattito tra candidati alle primarie repubblicane: da sinistra Ron DeSantis e Nikki Haley

Donald Trump dice che vincerà

Durante il dibattito tra DeSantis e Haley, che ha toccato diversi temi importanti come il sostegno all’Ucraina e i flussi migratori, Donald Trump (nella lista dei contatti di Jeffrey Epstein) ha risposto ad alcune domande per Fox News.

Durante l’intervista ha dato per scontato che vincerà le primarie e che quindi sarà il candidato del partito repubblicano per le prossime elezioni presidenziali. Nel corso dell’intervista si è espresso anche sull’aborto, definendosi “fiero” di aver nominato i giudici conservatori alla Corte Suprema e aver favorito l’abolizione del diritto all’aborto a livello federale.

Chi è Nikki Haley

Nikki Haley potrebbe essere la prossima candidata repubblicana, al contrario di quanto affermato da Donald Trump. È tra i candidati quella che si avvicina di più ai numeri dell’ex presidente. La politica è un ex ambasciatrice alle Nazioni Unite ed è figlia di immigrati indiani sikh.

Alcune delle sue posizioni sono state definite più democratiche che repubblicane, come quelle sulle migrazioni. Nata nel 1972, Nimrata Randhawa è nota come Nikki Haley, nome scelto e cognome del marito. Ha iniziato lavorando come contabile e ha proseguito gli studi universitari proprio con la laurea nel settore. È stata prima la rappresentante della camera del South Carolina, per poi diventarne governatrice. Oggi, tra una posizione di difesa di Israele e una politica che strizza l’occhio anche agli elettori di seconda generazione, rappresenta la candidata perfetta per le presidenziali 2024.

nikki-haley-primarie-repubblicane Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,