,,

Lutto, morta Suor Germana: cuoca di Dio e madre del cooking show

Il mondo della Chiesa e della cucina piange la scomparsa della suora che portò tra le prime i fornelli in tv

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

“Continuerà a cucinare per gli angeli. Forse lo faceva già, forse lo era lei stessa”. E’ solo uno dei tanti messaggi che il mondo dei social ha condiviso nell’apprendere questa mattina della morte di Suor Germana che si è spenta all’età di 81 anni. Non una suora come tutte le altre. Ma colei che ha avuto il merito, tra le prime, di sdoganare il mondo della cucina, di portarlo prima nelle librerie e poi in tv con il suo fare gentile e il sorriso che rendeva facile qualsiasi ricetta.

Suor Germana, all’anagrafe Martina Consolaro è morta all’età di 81 anni (avrebbe compiuto 82 anni a luglio) sabato scorso nella casa di riposo San Gaetano dell’Opera Don Guanella a Caidate, frazione del comune di Sumirago (Varese). L’annuncio della scomparsa della religiosa che si era guadagnata il soprannome affettuoso di “cuoca di Dio” è stato dato dai fratelli Sante, Ettore, Bertilla e Giuseppe Consolaro.

C’era un tempo in cui non esisteva Masterchef, non c’erano tutti i programmi di cucina ad ogni ora del giorno e della notte. Prima degli chef Cracco, Cannavacciolo e Barbieri, prima ancora di Antonella Clerici e Benedetta Parodi. C’era lei. Suor Germana. Quando cucinare era questione quasi privata, riservata ad austeri ricettari lei ha sdoganato il mondo dei fornelli, a modo suo, con i suoi modi e il suo sorriso. I Fatti Vostri, Domenica In, Uno Mattina, Cominciamo bene e perfino il Festival di Sanremo, con Fazio nel ’99, sono solo alcuni dei programmi che l’hanno vista come presenza, ospite o fissa.

Martina Consolaro, questo il suo nome di battesimo, ha scritto decine di libri di cucina di grande successo ed era diventata un volto noto anche in tv già negli anni Ottanta. Il suo primo libro di ricette “Quando cucinano gli angeli” (Edizioni Piemme, 1983), ottenne qualcosa come 32 ristampe e 2 milioni di copie vendute in Italia, con traduzioni in 16 lingue. Altri ne verranno con la pubblicazione annuale dell”Agenda di Suor Germana”.

Ma la sua vita non è stata sempre semplice come il suo sorriso lasciava intendere. Forse complice anche il suo successo ebbe diverse incomprensioni con gli ordini religiosi a cui apparteneva. Vicende che la provarono fino a portarla alla depressione da cui riuscì a uscire solo con la cucina e i suoi libri di ricette. “Ho guadagnato molto più di quanto potessi mai immaginare. Con i soldi, io che ero nata povera, ho potuto sostenere il Punto Familia di Torino e aiutare tanti poveri. E purtroppo c’è stato anche chi si è approfittato di me. Ma pazienza: la vera ricompensa la dà solo Dio”, ha confidato la religiosa in un’intervista nel 2018 a “Famiglia Cristiana”.

La salma verrà tumulata oggi pomeriggio, alle ore 14,30, nel cimitero di Caronno Varesino (Varese) dove si terrà la cerimonia funebre “riservata ai soli familiari più stretti”.

suor-germana Fonte foto: Ansa
,,,,,,,