,,

Gran Sasso, 16enne gravissimo: incidente durante la scalata

Un ragazzo di 16 anni è in condizioni gravissime, dopo essere rimasto vittima con un altro alpinista di un incidente sul Gran Sasso

Un ragazzo di 16 anni è ricoverato in rianimazione, in prognosi riservata e in condizioni gravissime, a causa di un incidente in cordata a Pietracamela, nel versante teramano del Gran Sasso: con lui un altro 27enne le cui condizioni sono serie.

I due escursionisti di Avezzano, come riferisce l’Ansa, si trovavano sopra il Rifugio Franchetti, nel territorio di Pietracamela (Te). Partititi stamane, stavano facendo alpinismo sul Gran Sasso: i due, nonostante la giovane età, sono esperti di scalate. Solo qualche settimana fa avevano effettuato una delle più impegnative escursioni sulle Alpi.

Mentre stavano scalando il Gran Sasso sul versante settentrionale del Corno Grande, a quota 2.700 metri, si è staccata una placca di ghiaccio a causa del vento. Immediati gli intervenuti sul posto dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo, con l’elicottero del 118. Le loro condizioni sono subito apparse gravi e sono stati trasportati all’ospedale di Teramo.

Scalatore 16enne precipita dal Gran Sasso, team chirurgico multidisciplinare asporta la milza: “Gravissime condizioni”

Il team chirurgico multidisciplinare all’opera nel reparto operatorio dell’ospedale di Teramo giudica gravissime le condizioni del 16enne. Il giovane ha riportato politraumi, in particolare al cranio, al torace, al bacino e all’addome: gli è stata asportata la milza e stabilizzato il bacino.

Secondo quanto ha appreso l’Ansa, è in corso una operazione in radiologa interventistica sugli altri organi e poi sarà trasferito nel reparto di rianimazione. Stando ad una prima ricostruzione, il giovane sarebbe precipitato nel vuoto per molti metri a causa di problemi al gancio e alla corda che stava utilizzando per scalare una parete.

VIRGILIO NOTIZIE | 01-11-2020 18:10

gran-sasso Fonte foto: ANSA
,,,,,,,