,,

Generale Roberto Vannacci contestato a Verona, salta la presentazione del libro con Valdegamberi: dove si farà

Nuova contestazione al generale Roberto Vannacci che è stato costretto a spostare la presentazione del suo libro fuori Verona

Pubblicato il:

Non c’è pace per il generale Roberto Vannacci che è stato contestato a Verona ed è stato costretto a far saltare la presentazione del libro “Il mondo al contrario” che si doveva tenere con il consigliere regionale Stefano Valdegamberi. La presentazione, ha fatto sapere lo stesso Valdegamberi, è stata quindi spostata fuori città.

Vannacci contestato, salta la presentazione a Verona

Salta a Verona la presentazione del libro del generale Roberto Vannacci, col suo “Il mondo al contrario” che non verrà presentato nella città veneta dopo le proteste di chi ha puntato il dito contro la presenza di esponenti politici locali vicini al putinismo.

A spingere al rinvio della presentazione, infatti, sarebbe stata la contestazione arrivata sino all’albergatore che avrebbe ospitato l’evento, con il consigliere regionale Stefano Valdegamberi che si è detto sconvolto per quanto successo.

“È una cosa assurda, hanno intimidito l’albergatore che ci ospitava, abbiamo dovuto rinunciare e ci sposteremo fuori Verona” ha detto l’Adnkronos il consigliere.

La presentazione, che era prevista per l’11 gennaio presso un hotel della città scaligera, dovrà dunque trovare una nuova location.

Chi ha contestato Vannacci

Ma chi è stato a far saltare la presentazione? A svelarlo è stato lo stesso Valdegamberi che ha puntato il dito contro alcune associazioni.

Generale Roberto Vannacci contestato a Verona, salta la presentazione del libro con Valdegamberi: dove si farà
Roberto Vannacci alla Borri Boocks di Termini durante la presentazione della nuova edizione del libro ”Il mondo al contrario”

“Associazioni come Circolo Pink, Infospazio 161, Rifondazione Comunista, Paratodos, Osservatorio Migranti Verona, Sat Pink e Potere al Popolo si vantano sui loro canali social di essere riusciti a boicottare la presentazione del libro” ha sbottato il consigliere regionale ad Adnkronos.

Valdegamberi ha anche parlato di “azioni antidemocratiche e illiberali da parte di coloro che si dichiarano a parole non-violenti” chiedendosi se “esiste ancora il libero pensiero in questo Paese”.

Dove si terrà la presentazione

Preso atto della situazione, Valdegamberi ha annunciato che la presentazione avverrà lo stesso, ma in un altro posto.

Il consigliere, infatti, ha fatto sapere di aver ripiegato su un’altra struttura nel veronese: “Anche Vannacci è stato avvertito, ha detto ‘andiamo avanti, non cediamo alle minacce’, quindi l’11 ci saremo”.

In Sala non ci saranno simboli politici, ma solo il libro del generale che tanto clamore ha suscitato.

Chi ci sarà alla presentazione

Con il generale Vannacci, al tavolo erano attesi anche l’ex parlamentare della Lega, Vito Comencini, che dopo aver lasciato il partito di Matteo Salvini ha fondato ‘Popolo veneto’, partito identitario, no-euro e filoputiniano.

Tra i presenti anche il consigliere comunale, anche lui ex Lega, Rosario Russo, difensore della famiglia tradizionale.

roberto-vannacci Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,