,,

Fingono di aver subito una rapina e chiedono aiuto a un'anziana: le rubano la carta di credito

Derubano un'anziana figendo di essere vittime di una rapina e chiedendole aiuto: denunciati sei giovanissimi nel Napoletano

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Hanno finto di essere stati vittime di una rapina per impietosire un’anziana donna, approfittando della sua buona fede. E dopo averne ottenuto la fiducia l’hanno derubata della carta di credito. I sei giovani, tra cui quattro minorenni, sono però stati scoperti e denunciati dai carabinieri. È quanto successo a Giugliano in Campania, nel Napoletano.

Derubano un’anziana fingendo di aver subito una rapina

I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno denunciato a piede libero sei giovani di Giugliano in Campania, tutti incensurati, quattro dei quali minorenni, per i reati di furto in abitazione ed indebito utilizzo di carte di credito.

Le indagini dei militari, partite in seguito alla denuncia sporta dalla vittima, hanno rivelato che lo scorso gennaio i sei giovanissimi avevano derubato l’anziana, approfittando della sua buona fede, fingendo di aver subito una rapina.

Il furto e l’escamotage

Il fatto, riporta l’Ansa, è avvenuto lo scorso gennaio a Giugliano in Campania. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i sei ragazzi – 21 anni il più grande – hanno finto di aver subito una rapina con lo scopo di impietosire la loro vittima, un’anziana donna, entrare nella sua casa e derubarla.

Approfittando della buona fede della donna, hanno bussato alla sua porta e le hanno chiesto aiuto. L’anziana li ha accolti nel suo appartamento e li ha tranquillizzati. Mentre la donna gli preparava qualcosa da bere, i ragazzi ne hanno approfittato e hanno rubato la carta di credito prepagata lasciata sul tavolo della cucina. Poi hanno bevuto, hanno ringraziato e sono andati via.

Fingono di aver subito una rapina e chiedono aiuto a un'anziana: le rubano la carta di credito

Le indagini: rubati 800 euro

Più tardi nel corso della giornata l’anziana si è accorta che qualcuno stava utilizzando la sua carta di credito: inequivocabili i tanti sms che arrivavano sul suo cellulare, uno dopo l’altro. La donna si è quindi rivolta ai carabinieri.

I militari hanno avviato le indagini e grazie all’analisi dei sistemi di videosorveglianza sono riusciti ad individuare i presunti autori del furto. Da quanto ricostruito, i sei giovani dopo il furto avevano fatto diversi  acquisti in alcuni negozi della zona, spendendo la somma di 800 euro.

Carabinieri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,