,,

Guerra Ucraina-Russia, ultime news di oggi: case bombardate a Donetsk, bimbi feriti e persone sotto le macerie

La guerra in Ucraina è al 645esimo giorno. Tutti i principali aggiornamenti in diretta di giovedì 30 novembre 2023

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Giorno 645 della guerra in Ucraina. Massima allerta diramata dall’Aeia, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica, per alcune esplosioni udite presso la centrale nucleare ucraina di Khmelnitsky. L’impianto, riferisce l’agenzia, non è stato direttamente colpito, ma “l’incidente ha dimostrato che tutte le centrali nucleari dell’Ucraina rimarranno a rischio finché la guerra continuerà”.

Intanto il maggiore generale russo Vladimir Zavadsky è stato ucciso in Ucraina, come riferito dal quotidiano filo-Cremlino Lenta, che ha dato notizia della morte del vice comandante del 14° Corpo d’armata delle forze armate russe causata dall’esplosione di una mina.

Il racconto della giornata

  1. marina-ovsyannikova-russia-ucraina
    Protestò in diretta tv contro la guerra: la giornalista Marina Ovsyannikova condannata

    L’ex giornalista di Channel One, Marina Ovsyannikova, diventata famosa per aver fatto irruzione durante un telegiornale con un cartello con le scritte “Fermate la guerra” e “Ti stanno mentendo” è stata processata in contumacia per aver diffuso notizie false sul conflitto in Ucraina. Un anno fa aveva lasciato il Paese ed ora si trova in Francia.

  2. Putin revoca la ratifica del Trattato sul divieto dei test nucleari

    Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge che revoca la ratifica della Russia del Trattato per la messa al bando degli esperimenti nucleari. Il trattato del 1996 mette al bando tutte le esplosioni nucleari, compresi i test dal vivo di armi nucleari, ma non è mai entrato in vigore perché alcuni Paesi chiave – tra cui Stati Uniti e Cina – non lo hanno mai ratificato.

  3. Onu deplora la messa al bando del movimento Lgbt in Russia

    Le Nazioni Unite “deplorano” la messa al bando del movimento Lgbt in Russia. Lo riferisce l’Ansa.

  4. Russia mette al bando il movimento Lgbt internazionale

    La Corte Suprema russa ha accolto la richiesta del ministero della Giustizia di mettere fuori legge nel Paese il movimento internazionale Lgbt, definendolo “estremista”. Lo riferisce l’agenzia Ria Novosti.

  5. Zelensky visita la linea del fronte a Kupyansk

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha visitato il posto di comando avanzato sulla linea del fronte a Kupyansk, nella regione di Kharkiv. Lo scrive lui stesso sui social.

  6. Il messaggio di Putin su Kissinger

    “Un diplomatico eccezionale, un uomo di Stato saggio e lungimirante che per molti decenni ha goduto in tutto il mondo di un’autorità meritata”. Così il presidente russo Vladimir Putin ha definito Henry Kissinger in un messaggio di condoglianze alla famiglia pubblicato sul sito del Cremlino. Lo riferisce la Tass.

  7. Missili russi contro case in Donetsk, bambini feriti

    L’esercito russo ha lanciato un massiccio attacco notturno contro tre città della regione di Donetsk, Pokrovsk, Myrnograd e Novogradivka: sono state colpite anche delle case, tra i feriti ci sarebbero anche dei bambini. Alcuni potrebbero essere sotto le macerie. Questa la denuncia del ministro degli Interni ucraino, Igor Klymenko, secondo quanto riportato dall’Ansa.

  8. Generale russo e 5 alti funzionari uccisi in Ucraina

    Il maggiore generale russo Vladimir Zavadsky è stato ucciso in Ucraina, ha riferito il quotidiano filo-Cremlino Lenta, insieme ad altri media russi. La sua morte è stata originariamente segnalata il 28 novembre ed è stata successivamente confermata da Lenta e altre fonti. Zavadsky, che era il vice comandante del 14° Corpo d’armata delle forze armate russe, sarebbe stato ucciso dall’esplosione di una mina. Il media indipendente russo Mediazona ha recentemente confermato i nomi di cinque generali russi uccisi dopo l’invasione.

  9. Mosca: drone Kiev abbattuto su regione russa Belgorod

    Un drone ucraino è stato abbattuto stanotte sulla regione russa di Belgorod, ha detto il ministero della Difesa di Mosca citato dall’agenzia Tass.

  10. Allarme Aiea, esplosioni vicino centrale Khmelnitsky

    L’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) afferma che nella notte tra martedì e mercoledì una sua squadra che monitora la situazione presso la centrale nucleare ucraina di Khmelnitsky ha riferito di aver sentito “diverse esplosioni nelle immediate vicinanze per un periodo di 20 minuti” L’impianto non è stato direttamente colpito, ma “l’incidente ha dimostrato che tutte le centrali nucleari dell’Ucraina rimarranno a rischio finché la guerra continuerà”, ha osservato il direttore generale Rafael Mariano Grossi in un comunicato pubblicato sul sito web dell’Aiea.

,,,,,,,,