,,

Vaccino Moderna, i dati. Burioni esulta: "Così il virus è finito"

Roberto Burioni spiega come i nuovi dati sul vaccino Moderna possano 'sferrare un colpo mortale al coronavirus'

“I nuovi dati sul vaccino Moderna sono entusiasmanti e aprono la porta alla speranza di sferrare un colpo mortale al coronavirus“. Lo dice virologo Roberto Burioni, docente all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, sul suo magazine Medicalfacts.

Sui social il virologo scrive: “È appena uscito un documento dove ci sono dati preliminari molto incoraggianti: il vaccino Moderna sembrerebbe bloccare anche la trasmissione del virus. Se il dato è confermato, il virus è finito“.

“Ieri il comitato interno dell’FDA ha dato luce verde anche al vaccino Moderna, concettualmente simile a quello Pfizer (chiamo così per comodità il vaccino Pfizer/BioNTech), già approvato e già in uso in diversi Paesi. I dati di efficacia e di sicurezza non sono molto diversi da quelli del vaccino Pfizer, e questo è molto importante, perché avere due studi separati con due vaccini separati che forniscono – su due popolazioni indipendenti – risultati estremamente simili è di grande conforto e ci fa sperare che i risultati siano – come sembra – estremamente affidabili”.

Vaccino Moderna: la particolarità

“Nei dati rilasciati da FDA per questo vaccino però c’è un piccolo particolare. Due gruppi di 14 mila persone ciascuno: uno vaccinato per davvero, uno vaccinato per finta con due dosi. Ebbene, prima della seconda dose a tutti i partecipanti (14 mila vaccinati per davvero, 14 mila vaccinati per finta) che stavano bene è stato eseguito un tampone molecolare per il coronavirus. Tra i 14mila vaccinati sono risultati positivi in 14, tra i 14 mila vaccinati per finta sono risultati positivi in 38. Sono numeri piccoli, ma pare che già la prima dose riesca a diminuire l’infezione asintomatica, il che ci fa sperare che dopo la seconda dose questa immunità sia ancora più efficace nell’impedire la trasmissione del virus”.

Burioni, l’appello

Dutante la trasmissione ‘Che tempo che fa’ di Fabio Fazio, Burioni aveva spiegato che la produzione in tempi così rapidi del vaccino anti Covid è “paragonabile allo sbarco dell’uomo sulla Luna o alla scoperta degli antibiotici, un giorno che ricorderemo nella storia”. Poi l’appello: “Non ho mai preso posizioni politiche, ma devo fare un appello a tutti i miei colleghi: di unirsi a me nel chiedere con forza che non ci sia assolutamente nessun ritardo nella vaccinazione. Ogni giorno di ritardo significherebbe centinaia di morti, migliaia di ammalati, un Paese in ginocchio in una crisi senza precedenti”.

VirgilioNotizie | 16-12-2020 15:15

Vaccino Pfizer, Moderna, AstraZeneca: come funzionano Fonte foto: IPA
Vaccino Pfizer, Moderna, AstraZeneca: come funzionano
,,,,,,,