,,

Rapisce la figlia con l'aiuto di una guardia del corpo: il caso

Ha rapito la figlia con l'aiuto di un bodyguard, che ha bloccato l'ex compagno. Poi la manager russa è sparita con la bambina

I Carabinieri di Porto Cervo stanno indagando su una vicenda avvenuta ai danni di una bambina di 9 anni contesa tra due facoltosi genitori separati. La Nuova Sardegna riporta che la piccola sarebbe stata portata via dalla madre dopo che questa avrebbe scagliato una guardia del corpo contro l’ex marito, per bloccarlo e agire indisturbata. Gli inquirenti indagano per i reati di sequestro di minore, violenza privata e violazione di domicilio.

Il tutto avrebbe avuto inizio quando la madre, una manager russa assidua frequentatrice della Costa Smeralda, si è rivolta al Tribunale dei minori di Sassari per sottrazione di minore. I giudici hanno rigettato il ricorso d’urgenza a fine luglio, fissando una nuova data per l’11 settembre.

La piccola è così rimasta in vacanza con il padre a Porto Cervo. La madre tuttavia non si è data per vinta e, come riporta la Nuova Sardegna, si è presentata con il bodyguard nella villa dell’ex compagno. Sono ora in corso le ricerche della manager russa e della figlia.

VIRGILIO NOTIZIE | 13-08-2020 11:09

guardia-corpo Fonte foto: 123rf
,,,,,,,