,,

Coronavirus, due medici del reparto Covid si sono sposati a Parma

Il sindaco Pizzarotti: "La loro è una storia di speranza e di amore"

L’emergenza coronavirus sta costringendo diverse coppie a posticipare se non addirittura ad annullare molti matrimoni programmati nel 2020. Da Parma però arriva una buona notizia: «una storia di speranza e di amore» come l’ha definita il sindaco Pizzarotti. Questa mattina, infatti, il primo cittadino ha unito in matrimonio Raul Polo e Monica Balugani, entrambi medici Covid. La richiesta dei due è nata dall’esigenza di tutelare i loro figli, di 3 e 2 anni, nel caso questa battaglia dovesse diventare incerta per il loro futuro: «Entrambi lavoriamo in ambienti a rischio» ha spiegato la coppia, aggiungendo «tanti operatori sanitari si sono ammalati e alcuni non ce l’hanno fatta. Il nostro è un matrimonio di guerra».

La cerimonia si è celebrata nella sala del Consiglio comunale con il sindaco Pizzarotti che ha dichiarato: «Viviamo settimane drammatiche in lotta contro un nemico invisibile. Oltre al pragmatismo delle azioni e al lavoro di tutti i giorni per battere il virus, dobbiamo vivere anche di speranza e di amore. La loro è una storia di speranza e di amore, e abbiamo bisogno di sentire anche questo, oggi: speranza. Auguro ai due futuri sposi tutta la felicità di questo mondo».

Nel giro di poche ore la notizia ha fatto il giro del web. La maggior parte degli utenti ha commentato positivamente la vicenda ma non tutti condividono la decisione del sindaco e degli sposi: «Cioè fatemi capire, sono stati annullati tutti i matrimoni, i battesimi, le funzioni religiose, le chiese ecc… E il sindaco li sposa in barba a tutti i divieti? Ma la legge è uguale per tutti o no?», «In caso di morte gli stessi diritti li vuole anche chi non è medico. Mi dispiace perché questo fa capire che non siamo tutti uguali», «Io e la mia compagna dovevamo sposarci ma abbiamo disdetto tutto».

Per ringraziare tutti della possibilità Raul e Monica hanno scritto una lettera «Questo matrimonio che appare semplice e modesto è in realtà l’essenza delle nostre vite. Sono giorni sofferti, che hanno messo a dura prova la nostra convivenza. Eppure siamo qui a coronare un sogno». Infine un messaggio rivolto ai colleghi: «Tenete duro, non è finita ma abbiamo già dimostrato di saper portare avanti il nostro compito».

VirgilioNotizie | 09-04-2020 15:11

Coronavirus, sposi a Parma Fonte foto: Twitter
,,,,,,,