,,

Partecipa al Covid Party, muore a 30 anni: il messaggio ai medici

Un ragazzo di 30 anni ha partecipato a un Covid Party per dimostrare l'inesistenza del virus: è morto pochi giorni dopo

Un ragazzo di 30 anni è morto dopo aver preso parte a uno dei ‘Covid Party‘ organizzati a San Antonio, in Texas, negli Stati Uniti. Il suo obiettivo era quello di dimostrare che il virus fosse una bufala. Avrebbe confessato a un’infermiera, prima che le sue condizioni si aggravassero, di essersi sbagliato. Lo riporta Il Messaggero.

L’ennesimo caso ha quindi spinto Jane Appleby, dottoressa del Methodist Hospital, a lanciare un appello.

“Nessuno di noi è invincibile – ha detto -. Per favore, indossate le mascherine, restate a casa quando potete, evitate gli assembramenti e lavatevi spesso le mani“.

Appleby ha anche sottolineato come nel suo ospedale diversi pazienti tra i 20 e i 30 anni siano attualmente ricoverati per complicazioni legate al Covid-19.

“L’idea dei Covid Party – ha aggiunto – è riunirsi e vedere se il virus è reale e se qualcuno dei presenti viene contagiato”.

Prima che si scoprisse il vaccino per la varicella si facevano entrare i bambini deliberatamente a contatto con coetanei infetti in modo da togliersi il pensiero.

Covid Party, la follia “per sviluppare l’immunità”

Lo scorso maggio a Walla Walla, 400 chilometri da Seattle, le forze dell’ordine si sono trovate di fronte a uno dei primi ‘Covid Party’.

Meghan DeBolt, direttrice del Dipartimento per la salute della comunità della contea nello Stato di Washington, aveva reso noto che la traccia dei contatti dei contagiati aveva rivelato che “alcuni stanno partecipando a incontri di gruppo con l’idea che è meglio prendere il virus e ammalarsi“.

“Raggruppamenti del genere nel bel mezzo di una pandemia possono essere estremamente pericolosi – aveva sottolineato John Wiesman, ministro della Sanità dello Stato di Washington -, le persone si espongono al rischio di finire in ospedale e addirittura di morire”.

VIRGILIO NOTIZIE | 13-07-2020 10:51

Coronavirus, riaprono i pub a Londra: presi d'assalto dalla folla Fonte foto: Ansa
Coronavirus, riaprono i pub a Londra: presi d'assalto dalla folla
,,,,,,,