,,

Verona, revocata la cittadinanza a Saviano: la contromossa del Pd

Sono 1.700 i cittadini di Verona che si sono uniti al Pd contro la revoca della cittadinanza allo scrittore Roberto Saviano, autore di Gomorra

Non è chiusa la partita tra il Comune di Verona e lo scrittore Roberto Saviano, che si è visto revocare la cittadinanza onoraria con una delibera il 23 dicembre. Le motivazioni del gesto sarebbero da attribuire alle idee politiche dell’autore di Gomorra e ZeroZeroZero, oltre che per la simpatia espressa per Carola Rackete, comandante della Sea Watch 3. Per questo, riporta l’Ansa, è stata avviata una petizione.

Revocata la cittadinanza onoraria di Verona a Saviano: cosa ha detto lo scrittore

Lo stesso Roberto Savaino, sul suo profilo Facebook aveva definito la revoca della cittadinanza “un atto di fedeltà dei leghisti ai loro capi”. Sul social aveva annunciato: “Cari amici veronesi, non sono più un vostro concittadino. Il Consiglio comunale della città di Verona, con i voti di Lega e Fratelli d’Italia, ha deciso di revocare la cittadinanza onoraria che mi era stata conferita nel 2008”.

“Non sono più vostro concittadino, ma continueremo a parlare, a scambiarci opinioni anche quando non saremo d’accordo, a proporre soluzioni anche quando saranno scomode e a vigilare sull’operato dei nostri amministratori anche quando saremo controcorrente”, aveva sottolineato Roberto Saviano.

Verona “è molto meglio dei guitti che la rappresentano ora in Consiglio comunale: esiste una città che so essere aperta e plurale, contrariamente a come certe amministrazioni si sforzino di rappresentarla”, aveva aggiunto.

Revocata la cittadinanza onoraria di Verona a Saviano: la petizione del Pd

Il Partito Democratico di Verona ha voluto lanciare una raccolta firme online, dove si contano 1.700 nomi, per chiedere la riassegnazione della cittadinanza onoraria allo scrittore, diventato famoso per la lotta alle mafie.

“Siamo stufi di doverci vergognare della nostra città. Parliamo di migliaia di veronesi indignati, mortificati e arrabbiati per l’arroganza di un’amministrazione che dopo 12 anni toglie la massima onorificenza cittadina perché il suo destinatario, Roberto Saviano, nel frattempo è entrato in aspra polemica con il leader nazionale della Lega Matteo Salvini. Un reato d’opinione”, ha scritto Federico Benini, capogruppo del Pd di Verona.

Roberto Saviano: revoca della cittadinanza onoraria di Verona, conferita nel 2008

La cittadinanza onoraria, riporta l’Ansa, fu conferita a Roberto Saviano nel 2008. Lo scrittore veniva definito dal Comune “un uomo coraggioso che in forza soltanto della dignità e del suo amore per la giustizia è diventato simbolo della lotta all’attività camorristico-mafiosa, oltre che esempio di forte impegno civile nel ricordo di migliaia di vittime e contro la piaga della criminalità organizzata”.

Il provvedimento della revoca non è stato votato dal sindaco Federico Sboarina, assente alla seduta del 23 dicembre.

VirgilioNotizie | 26-12-2020 19:23

Le sardine a Milano, presente anche Roberto Saviano: le immagini Fonte foto: ANSA
Le sardine a Milano, presente anche Roberto Saviano: le immagini
,,,,,,,