,,

Carabiniere ucciso, intervista alla mamma di Finnegan Lee Elder

La donna aveva già sentito il figlio in una video chiamata dopo l'arresto. "Sono distrutta", ha commentato

I genitori di Finnegan Lee Elder, il giovane americano accusato di aver ucciso con 11 coltellate il carabiniere Mario Cerciello Rega, dovrebbero arrivare nella giornata di oggi a Roma per assistere il figlio accusato di omicidio.

La mamma del 19enne americano, Leah Lynn Elder, lo avrebbe confermato ai giornalisti de Il Corriere della Sera che sono andati a trovarla a casa sua qualche giorno fa, nel quartiere Sunset District a San Francisco. La mamma di Finnegan ha 51 anni e di lavoro fa la consulente nel campo dei trasporti. “Sono distrutta. Non posso parlare – dice ai giornalisti che le chiedono un commento sulla vicenda – è tutto così precario, stiamo aspettando le indicazioni del dipartimento di Stato, prima di partire per Roma, forse domani o mercoledì (oggi 31 luglio, n.d.r.)”.

Alle domande sul carabiniere ucciso, la donna si sarebbe commossa, ma non avrebbe risposto. Non parla nemmeno quando i giornalisti le chiedono conto di quello che si dice su suo figlio: che era “violento”, “drogato”, un “assassino”. Secondo il racconto del quotidiano però, il suo sguardo si accende quando le parlano della foto che ritrae l’altro ragazzo accusato di concorso in omicidio, Gabriel Natale Hjorth, ammanettato e bendato nel commissariato. “Ma non dico niente, davvero la situazione è così precaria”. Nel frattempo, Natale ha annunciato che cambierà il suo difensore.

Leah era riuscita a parlare con suo figlio subito dopo l’arresto, in una videochiamata sulla app Facetime, durante la quale il 19enne aveva cercato di spiegare la sua situazione ai genitori. Secondo quanto riportato da Adnkronos, parlando attraverso i loro legali i genitori di Finnegan Lee Elder si sono detti “grati del fatto che sia stata fornita assistenza medica a Finnegan”. Poi la madre aggiunge: “Abbiamo appreso che le autorità italiane hanno permesso al Console degli Stati Uniti a Roma di effettuare una breve visita in carcere a Finnegan. I suoi difensori ci continuano a fornire informazioni sul caso”.

In un altro comunicato stampa rilasciato dalla famiglia si legge: “Stiamo continuando a raccogliere informazioni attraverso gli avvocati(…). Come sempre i nostri pensieri vanno alla famiglia e agli amici dell’agente Rega, che hanno subito una perdita inimmaginabile”.

In un’intervista alla CNN, il papà del 19enne accusato dell’omicidio del carabiniere a Roma, avrebbe giustificato il figlio dicendo: “È un bravo ragazzo”. Ha poi definito l’indagine nella capitale come “precaria”.

VIRGILIO NOTIZIE | 31-07-2019 07:39

Chi era il carabiniere ucciso a Roma Fonte foto: Screenshot da video Mediaset
Chi era il carabiniere ucciso a Roma
,,,,,,,